CONDIVIDI

I Will Survive, il brano più famoso, ma non l’unico, di Gloria Gaynor, ha compiuto ben 35 anni.
Sembra ieri da quando è uscito, ma in realtà è più di mezzo secolo che risuona nelle radio e negli album musicali dei nostalgici di quelli che erano gli strepitosi anni 80. Il momento è propizio per un ritorno in Italia della bravissima interprete dei brani come “Can’t take my eyes off you” e “Never Can Say Goodbye” proprio in occasione dell’anniversario del pezzo che l’ha resa famosa: Gloria Gaynor canterà il 21 settembre all’Alcatraz di Milano per i milanesi ma, c’è da scommetterci, si mobiliterà tutto il Bel Paese.

Ci sarà spettacolo per I will survive che vanta oltre 200 reinterpretazioni, tra cui i Pet Shop Boys o il cast di Glee, mentre ha fatto parte della colonna sonora del film parodia 3ciento.
Il brano parla della forza di una donna dopo la rottura col partner, dove Gloria Gaynor dice Sopravviverò: è da sempre stato uno dei simboli dell’emancipazione sociale delle donne, nonché uno dei brani più famosi nel mondo, emblema di un’epoca e di una generazione che troppo spesso dimentica il potere immenso delle donne.

La cantante fa tappa a Milano dopo ben 8 anni di assenza dall’Italia, insieme a una band anglo-americana formata da 10 elementi.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here