CONDIVIDI
mondiali russia 2018

Manca davvero poco all’inizio dei mondiali di calcio Russia 2018 che si terranno dal 14 giugno al 15 luglio alla quale parteciperanno ben 31 squadre nazionali. Grande assente sarà l’Italia, sconfitta e umiliata nelle qualificazioni, entrano invece in campo team come Panama e l’inaspettata Islanda. Il torneo si giocherà in 11 città e 12 stadi,alcuni di questi costruiti per l’occasione, altri tirati a lucido appositamente per l’atteso evento.

Un torneo che arriva in un momento di isolamento politico della Russia e che potrebbe diventare occasione di distensione tra la Russia e il mondo occidentale dopo le numerosi crisi intercorse.

Per quanto riguarda Mosca ci troviamo davanti a due impianti ben noti, l’enorme Luzhniki Stadium e la famosa Otkritie Arena. Sarà proprio Mosca il cuore pulsante della manifestazione che si estenderà però in tutta la regione. GLi altri stadi sono infatti quello di Ekaterinburg oltre a quello di Sochi che già ospitò le Olimpiadi del 2014.

Ci sono poi strutture contemporanee progettate per la manifestazione e che hanno visto in azione nomi come Kisho Kurokawa, autore del Saint Petersburg Stadium, GMP Architeken per la Volgograd Arena.

Le strutture sono quasi tutte sul bordo dei fiumi e ragalano splendidi scorci panoramici della Russia, paese noto per il suo gelo e per il terribile inverno, ma forte anche di meraviglie paesaggistiche e di una grande e millenaria identità.

Gli stadi ospitano un minimo di 35.000 spettatori, toccando poi punte come quella  del Luzhniki di Mosca studiato per ospitare 80.000 persone, e che sarà teatro sia dell’apertura del mondiale, il 14 giugno, che della sua chiusura con la tanto attesa finale.

Un mondiale quindi pieno di connotati politici e ideologici che sceglie proprio la Russia, forse non in modo casuale e che speriamo sia occasione di distensione nel mondo, oltre che di splendido gioco calcistico e di sportività, con o senza Italia, sicuramente ne vedremo delle belle.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here