CONDIVIDI

13 Luglio 2013: trovato morto in una stanza d’albergo l’attore Cory Monteith, noto al pubblico come Finn Hudson, la star della serie tv Glee. I fan del telefilm e i colleghi, compresa la fidanzata Lea Michele, sia nel telefilm che nella realtà, sono devastati dalla notizia della perdita di un amico, di una grande persona, di quello che era, in fondo, l’anima del telefilm, quello che al meglio rappresentava la sua essenza, cioè il ritrovare la propria via attraverso la musica, sconfiggere le proprie paure attraverso il canto.

Glee, le 7 canzoni che ci ricordano Finn

Ad un anno dalla sua morte, ricordiamo il giovane attore attraverso alcune canzoni che l’attore ha interpretato nel telefilm, attraverso quei brani che, meglio di qualsiasi altra parola, ci raccontano chi era Finn Hudson.

1- Can’t Fight This Feeling

Non si può non partire dalla canzone che ce lo ha presentato, dalla canzone che ce l’ha fatto conoscere. Per chi non dovesse ricordarlo, a differenza di Kurt e Rachel, Finn all’inizio non sembrava interessato al Glee Club, essendo un personaggio popolare al Liceo McKingley, nonché quaterback della squadra di football. Casualmente, però, il prof. Schuester sentì Finn cantare questa canzone sotto la doccia, sentendo da subito il suo immenso talento e la sua voglia di comunicare attraverso il canto. Da lì Schuester capì che Finn era un elemento indispensabile per le Nuove Direzioni.

2- I’ll Stand By You

Questa, forse, è quella che più lo rappresenta e quella che più amano i fan: è una canzone che mostra in toto chi è Finn, un ragazzo che all’apparenza può apparire forte e popolare, ma in fondo è un ragazzo pieno di insicurezze, fragile e che ha paura del futuro. Le capacità vocali e interpretative di Cory vengono fuori totalmente durante quest’interpretazione, regalando un momento veramente emozionante. La canzone è stata reinterpretata da Mercedes nell’episodio tributo a Cory, intitolato Il quaterback.

3- Just The Way You Are

La bellissima canzone di Bruno Mars viene interpretata dal nostro Finn durante il matrimonio tra la madre e Burt, il padre di Kurt. E’ la canzone che rappresenta il suo grande cuore e che, soprattutto, il grande affetto e il suo bellissimo rapporto con il fratellastro gay Kurt. La canzone è dedicata a lui, al termine di un percorso difficile, ma che, in fondo, ha portato i due ad essere, insieme ai genitori, una vera famiglia.

4- Jessie’s Girl

Questa è la canzone che mostra il lato aggressivo, determinato di Finn, che sa lottare per quello che vuole e per ciò che ama. Qui Finn mostra la sua rabbia per non avere Rachel, di cui è innamorato, che in quel momento del telefilm aveva una relazione con Jessie St. James, rivale di cuore e di canto del nostro Finn.

5- Faithfully

Ed ecco che arriva Rachel. Non si può parlare di Finn senza parlare di Rachel. I due, sin dall’inizio, capiscono di essere anime gemelle, ma la strada per loro sembra essere tutta in salita, tra Quinn, Jessie e le paure di Finn. Nell’ultima puntata della prima serie, durante le Regionali, i due si dichiarano il loro amore, che si percepisce in questo fantastico duetto che tanto hanno amato i fan della serie.

6- I just can’t stop loving you

Se Faithfully rappresentava la nascita del loro amore, questa rappresenta la conferma del loro amore, quella con cui si dichiarano amore eterno e con Rachel, dopo aver ricevuto la proposta di matrimonio da Finn, dice il fatidico sì al giovane quaterback.

7- Don’t Stop Believin’

Non potevamo non chiudere con la bellissima canzone dei Journey. Se abbiamo detto che Finn, in fondo, è l’essenza di Glee, questa, che è la canzone chiave di Glee, la sua colonna sonora, non poteva mancare.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here