CONDIVIDI

Siamo a Milano, e incontriamo una dolce novità: Giusy Ferrari con il pancione nel nuovo video de “L’amore mi perseguita” Un bellissimo dono – dice lei – ricevuto da Federico Zampaglione”, autore del brano nonché regista della clip.  Il brano è contenuto nell’album “Girotondo”, di cui fanno parte anche “Fa talmente male”, la canzone presentata all’ultimo Sanremo, e il singolo “Parti adesso”, già in radio.
«Girotondo è un album diviso in due – racconta Giusy Ferreri – la prima parte è più solare e spensierata mentre la seconda risulta più introspettiva e riflessiva. È un album che nasce dal lavoro di squadra con tanti autori e tanti stili diversi che si sono uniti per creare un progetto di cui sono molto orgogliosa.»
“L’amore mi perseguita” è un brano passionale che racconta di un amore che, nonostante sembri lasciarsi andare, ritorna sui suoi passi per ammettere e riconoscere che a volte ciò che unisce due persone è più forte di ciò che le divide. Un amore talmente forte che è capace di perseguitare, di inseguirti ovunque. E di canzoni ricche di significato è sempre più difficile trovarne, quando ormai nella musica basta trovare una musica carina e un ritornello orecchiabile. Di canzoni “impegnate” è davvero difficile trovarne su piazza. Il video de “L’amore mi perseguita” è stato girato a Milanonel parco Indro Montanelli. Qui, per la prima volta  la cantante, palermitana ma milanese di adozione, viene immortalata con il suo pancione di otto mesi. La 38enne, infatti, aspetta una figlia dal compagno Andrea Bonomo, imprenditore del mondo dei gelati. E nelle foto scattate si mostra radiosa e bellissima come solo una donna incinta sa essere.
Giusy, ormai all’ottavo mese di gravidanza, dovrebbe prendersi una piccola pausa dal lavoro dopo la nascita di Beatrice ma intanto ha fortemente voluto questo video che la vede felice e quasi mamma.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here