CONDIVIDI

C’è sempre una prima volta, per tutti e per tutto. Ma qui la realtà ha superato qualsiasi possibile fantasia. Chi avrebbe mai detto che Marco Pannella potesse ricevere una simile sorpresa? Nessuno. Tranne Gigi D’Alessio che la sorpresa l’ha fatta un po’ a tutti iscrivendosi al Partito Radicale.

La cronaca riporta un orario, le h19:30, quando il cantautore napoletano si è recato nella sede di Torre Argentina a Roma per incontrare proprio Marco Pannella e partecipare a ‘Radio Carcere’ (in diretta alle 21,00 su Radio Radicale). Per l’occasione ha deciso di iscriversi al Partito Radicale, ai Radicali Italiani, all’Associazione Coscioni e a Nessuno Tocchi Caino: o tutto o niente insomma. Ma Gigi non si è fermato qui perché ha portato altri due membri nel partito: Pierluigi Germini, produttore discografico, e Gianpiero Tramice, direttore di produzione, che lo hanno accompagnato per l’occasione.

Le parole che hanno accompagnato l’iscrizione al partito sono molto sentite: “È la prima volta che mi iscrivo a un partito ed è il tuo. […]. Io sono qua perché ammiro il fatto che tu hai regalato la tua vita agli altri. Poi posso condividere o meno, ma sono qui per farti gli auguri. È importante che tu ci sei“. Un bel regalo per gli 85 anni appena compiuti di Pannella.

Gigi D’Alessio ha a cuore il tema delle carceri italiane, per cui Pannella insieme ai Radicali si batte da molti anni e in ogni occasione possibile facendo sentire lo sdegno per una condizione disumana. I due hanno chiacchierato a lungo e il cantautore napoletano ha ricordato i suoi concerti nelle carceri di Regina Coeli, poggio Reale, Opera, Pagliarelli, Secondigliano e Nisida.

Insomma, mai notizia fu meno attesa nel Partito Radicale. Ma c’è sempre una prima volta, anche per notizie inaspettate e non solo per la prima iscrizione a un partito.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 + 5 =