CONDIVIDI

Sempre educato, sempre un signore: quando sui social si gioca ad essere appariscenti e trasgressivi per qualche follower in più, Gianni Morandi è il perfetto esempio controcorrente. Il cantautore bolognese è diventato in poco tempo il nuovo idolo di Facebook, icona di buona educazione e semplicità.

Video in cui suona le sue canzoni più famose, post quotidiani sempre corredati da una foto in cui fa entrare l’utente nel suo mondo, fatto di pranzi da preparare, spazzatura da buttare e corse per mantenersi in forma. Un uomo come un altro, che non si dimentica dei suoi fan e dedica una buona parte del suo tempo a mantenere i rapporti con tutti.

Non lo frenano le centinaia di “Mi Piace” o commenti sotto i suoi post, e non lo frena neppure la maleducazione di qualcuno, che con superbia e volgarità cerca invano di gettare zizzania nella vita tranquilla di Gianni. E lui che fa? Risponde, non a tutti ma a molti, prediligendo proprio chi lo ha maltrattato e rispondendo con ironia.

C’è chi lo schernisce accusandolo di lamentarsi per nulla e di parlare di cose ben poco importanti:

Gianni Morandi, l'idolo bon ton di Facebook

Gianni Morandi, l'idolo bon ton di Facebook

Chi ironizza su qualche sua particolarità fisica:

Gianni Morandi, l'idolo bon ton di Facebook

Gianni Morandi, l'idolo bon ton di Facebook

Chi lascia commenti nonsense:

Gianni Morandi, l'idolo bon ton di Facebook

Ma soprattutto, Gianni è disposto a rispondere anche alle numerose e recenti critiche sulla questione immigrazione, sempre con la sua inconfondibile pacatezza e gentilezza.

Gianni Morandi, l'idolo bon ton di Facebook

Gianni Morandi, l'idolo bon ton di Facebook

Grazie alla pagina Facebook Stimare Gianni Morandi per la pacatezza delle sue risposte

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here