CONDIVIDI

L’ultima scena della S05x06, “Unbowed, Unbent, Unbroken” di Game of Thrones ha scatenato un’ondata incontrollabile di malcontento – in difesa della sfortunata Sansa Stark – espressi via Twitter, Facebook, blog, ecc. Una mobilitazione collettiva che non ha lasciato indifferente nemmeno George R.R. Martin. Quest’ultimo, in risposta alle critiche di chi vede, nella linea narrativa adottata dalla serie un eccessivo distacco dai libri, ha ribadito più volte il concetto: “due strade si dividono nel folto della foresta, ma alla fine arriveremo entrambi nello stesso posto“.

A scandalizzare i fans è stata la scelta del personaggio che ha subito lo stupro, Sansa, vittima già di molte altre violenze. Ad ogni modo, il fatto che il pubblico si sia scandalizzato è già un ottimo risultato, visto che gli spettatori e i lettori di Game of Thrones sono stati ampiamente abituati a simili scene, fin quasi ad “anestetizzare” il loro senso morale; come ad esempio (SPOILER) una scena nella quale Jaime Lannister ha stuprato la sorella Cersei accanto al cadavere di loro figlio, Joffrey.

Proprio perché siamo abituati a certi “spettacoli”, abbiamo deciso di scegliere, tra le scene più “pesanti” – che sono pari se non superiori alla quantità di nudi presenti in Game of Thrones – le 5 scene più cruente che la serie, dalla prima stagione alla sesta puntata della quinta, ci ha (generosamente) offerto.
È inutile ricordarvi che la classifica sarà piena di spoiler, quindi, se continuate… a vostro rischio e pericolo.

5) Jaime Lannister perde la mano destra

Jaimie Lannister

Chi non ha ancora impresso l’urlo di Jaime Lannister? Quando, a tradimento, i Guitti Sanguinari gli amputarono di netto la mano destra, la stessa che impugnò la spada con cui uccise Aerys Targaryen.

4) I due bambini bruciati da Theon

A Man Without Honor
La spirale involutiva del personaggio di Theon si chiude ufficialmente quando, pur di far riconoscere la sua posizione di supremazia, ha ucciso, bruciato e infine appeso, i due bambini, figli di un umile contadino.

3) L’avvelenamento a Re Joffrey

Joffrey's death

Le morti più eclatanti arrivano sempre durante i matrimoni: una scena del tutto inaspettata (per chi non ha letto i libri), che stampa, indelebilmente, l’espressione soffocata e gli occhi vitrei di Joffrey – mentre moriva avvelenato – nella mente del telespettatore. Con la sua morte, ora il personaggio più odiato è Ramsay Bolton; ci auguriamo di inserire presto anche lui in questa classifica.

2) The Red Wedding

Red Wedding

Fiumi d’inchiostro sono dilagati per la delusione, la tristezza e la sorpresa delle Nozze Rosse. La casata Stark viene (quasi) annientata… durante il matrimonio della coppia degli amanti più bella che la televisione abbia mai conosciuto. Senza contare la gola tagliata a Catelyn Stark.

1) La morte di Oberyn

Oberyn

Di sicuro la scena più spiazzante, dolorosa e cruenta della storia delle serie televisive. Averlo letto nel libro non ha reso meno traumatica la visione dell’episodio: prima i suoi occhi spappolati, dopo il suo cranio fratturato a mani nude.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here