CONDIVIDI

Abbiamo incontrato Francesco Sàrcina in occasione de La partita dell’accoglienza, un evento di beneficienza a cui hanno partecipato, tra gli altri, anche Baby K, Tony Maiello e personaggi della tv e del cinema, come Giorgio Pasotti.
Tra una canzone e l’altra, il cantante ci ha parlato dei suoi progetti futuri e di come voglia spremere al massimo il suo nuovo album, Io, uscito il 20 febbraio in occasione del Festival di Sanremo che l’ha visto protagonista con i suoi selfie e l’ironia che da sempre lo contraddistingue.

Dopo “Odio le stelle” e l’acclamata “Nel tuo sorriso” dedicata a sua figlia, è giunto il momento dell’estiva “Giada e le mille esperienze”, un brano frizzante e stravagante, in perfetto stile Sàrcina, che già si candida per essere il nuovo tormentone estivo del 2014. Ma questo brano non chiuderà l’escalation dei singoli, anzi: è già stato dichiarato dal cantante stesso che fino a Novembre l’album darà alla luce nuovi brani per le radio. Dopo l’esperienza di Sanremo e il successo, che insieme non vanno d’accordo, racconta ai nostri microfoni il cantante, è stato utile come palcoscenico per rilanciarmi, dopo aver intrapreso una carriera da solista separandomi da Le Vibrazioni. Da qualche parte dovevo pur partire. E adesso, quando rivedremo Francesco Sàrcina in tv? Semplice, quando mi inviterete! scherza.

UN COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here