CONDIVIDI
Fortnite Milly rock

Si torna a parlare del videogioco di Epic Games, Fortnite, questa volta però non si tratta di novità e aggiornamenti, ma di problemi legali per il team di produzione accusato di aver rubato e commercializzato dei balletti presi da personaggi famosi.

Il furto sarebbe avvenuto dalle coreografie di vari rapper americani, ma anche dal celebre balletto di scrubs. Coreografie prese senza chiedere alcun permesso e inserite nel gioco, in certi casi addirittura a pagamento.

Le emote vengono infatti vendute a prezzi altissimi all’interno del gioco Battle Royale più famoso e discusso.
Tra gli ultimi rapper che accusano Epic Games di aver rubato le loro coreografie troviamo 2 Milly, al quale sarebbe stato preso il Milly Rock con la emote Fortnite Swipe It, popolarissima e praticamente identica.

2 Milly non ha gradito e ha intrapreso un’azione legale contro la compagnia, probabilmente nel tentativo di estrapolare qualche milione di dollaro dai proventi delle vendite dell’emote.

Ad appoggiarlo c’è il team di avvocati di Pierce Bainbridge Beck Price & Hecht LLP.

Resta da capire se sia possibile mettere sotto copyright dei movimenti del corpo, ma a quanto pare sì.

Dall’alto dei suoi proventi però, Fortnite pare non temere alcuna azione legale, se dovesse perdere la causa, la Epic si limiterà a pagare, giungendo probabilmente a un accordo sulla condivisione degli utili legati al balletto di 2 Milly.

Nel frattempo la news raggiunge anche i canali principali e i quotidiani nazionali, una nuova valanga di pubblicità quindi per Fortnite, già conosciutissimo ma sempre pronto a crescere ancora in numero di utenti, modalità e qualità.

Il fenomeno dei battle royale si è un po’ smorzato, non accenna però a calare con Fortnite e PUBG ancora in testa sui principali canali di streaming e nella classifica dei titoli col maggior numero di utenti connessi in contemporanea e di accessi giornalieri.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here