CONDIVIDI

Fiuggi Family Festival, giorno 6. Nella cornice del Palazzo Comunale, la rassegna presenta il Fiuggi Movie Cafè, che si terrà nella giornata conclusiva di Sabato 26 Luglio. L’evento sarà dedicato all’importanza delle Città Storiche Termali Europee all’interno della produzione cinematografica italiana e di nuovi progetti che si realizzeranno a breve all’interno di esse.

La rassegna del Fiuggi Family Festival ospiterà due tavole rotonde all’interno di una delle quali ci sarà Emi De Sica, primogenita del grande Vittorio e sorella del Christian nazionale, che parlerà del legame di suo padre con la sua terra – la Ciociaria – e con il cinema. Nella conferenza stampa di apertura, Emi ha raccontato un aneddoto che vede come protagonisti il padre Vittorio che prende lezioni di dialetto da Marcello Mastroianni, nativo di Isola del Liri, durante le riprese de “La Ciociara”.

Ma il messaggio più importante è quello lanciato dalla proiezione del documentario Jerusalem, Dream and Reality, inserito tristemente nella tragica attualità del conflitto tra Israele e Palestina.
La pellicola, diretto da Lia G. Beltrami e prodotta da Aurora, illustra il bilancio, tra desideri e realtà, del rivoluzionario progetto Women of Faith for Peace: Jerusalem è attivo da quattro anni con l’obiettivo di valorizzare il ruolo delle donne come promotrici di dialogo e del messaggio di pace.

Presenti alla prima proiezione, oltre alla regista, Daniela Poggi, per Aurora il produttore Andrea Morghen, il film-maker Emanuele Rainaldi, il regista Michele Banzato, il compositore Alberto Beltrami. Ospite eccellente l’ambasciatrice del Ghana in Italia, già presidente dell’agenzia Onu World Food Programme, Evelyn Anita Stokes-Hayford. Insieme a lei, Nuha Farran (Ymca Jerusalem); il presidente della fondazione Ente dello Spettacolo, Ivan Maffeis; il segretario generale di Religions For Peace Italia, Luigi De Salvia; il produttore Mauro Castellini; il regista Marco Pisano; il produttore discografico, Stefano Micocci.

Ad ulteriore testimonianza di come l’unione faccia la forza, è presente al festival per l’occasione anche Nuha Farran, rappresentante della sede in Israele di Young Men’s Christian Association, un’organizzazione cristiana ecumenica che fornisce supporto a giovani ragazzi e ragazze e alle loro attività.
“Anche noi mettiamo volentieri a disposizione la nostra ribalta mediatica e di pubblico per divulgare l’urgente appello di pace e il messaggio di speranza di un dialogo d’amicizia tra israeliani e arabi – dice il direttore del Fiuggi Family Festival, Angelo Astrei – Il documentario di Lia Beltrami, assieme alle personalità che presenzieranno alla proiezione, è la prova tangibile dell’esistenza di migliaia di progetti positivi, importanti e pieni di forza per la Pace in queste regioni afflitte da un conflitto antico che sembra proprio non aver fine”.

La casa di produzione Aurora, nei suoi due settori Aurora Films e Aurora Network, nasce dall’incontro tra la comunità Nuovi Orizzonti, fondata da Chiara Almirante e Lia G. Beltrami. Alla proiezione è stato invitato anche l’onorevole Franco Panizza.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here