CONDIVIDI
final fantasy 7

Dalla presentazione del 2015Final Fantasy VII Remake è rimasto avvolto nel mistero tanto da far preoccupare gli appassionati.

Il dubbio è infatti che l’opera abbia incontrato dei problemi durante lo sviluppo, tanto che alcuni utenti hanno iniziato a ipotizzare di vederlo arrivare solo nella prossima generazione o addirittura mai.

Di Final Fantasy VII remake abbiamo alcuni artwork, dei brevi filmati, tutto però fa pensare a un titolo ancora acerbo, lontano dal completamento.

Bisogna ricordare come gli sviluppatori si trovino alle prese con un capolavoro, uno dei migliori videogiochi di sempre. Un’eredità che necessita il meglio per evitare di vedersi sommersi dall’odio dei fan.

Arrivano però nuovi indizi, proprio a ridosso del 2019.

Si inizia infatti a parlare di una serie di presentazioni prevista per il prossimo anno, presentazioni che non sappiamo se saranno a porte chiuse o magari per il pubblico e per la stampa.

E’ stato poi spiegato come “lo sviluppo di Final Fantasy VII Remake proceda senza intoppi”. Final Fantasy VII remake è quindi in lavorazione e potrebbe arrivare addirittura nel 2019.

Quando i progetti vanno troppo per le lunghe non è mai piacevole e si rischia di stancare il pubblico.

La politica delle case di produzione dovrebbe stare ben attenta a fare annunci in largo anticipo come questo, proprio per evitare ripercussioni sul brand.

Impeccabile è come sempre Rockstar, casa che lavora anche per otto anni a un prodotto ma che lo annuncia solo quando il titolo è in fase di rifinitura, senza cadere nella trappola dei videogiochi che cambiano presentazione dopo presentazione, offrendo alla fine all’utente un prodotto spesso inferiore a quello promesso.

Per quanto riguarda Final Fantasy VII, stiamo parlando forse del videogioco più universalmente amato, speriamo quindi che Square stia lavorando con cura, e non ci propini qualcosa che farà storcere la bocca ai milioni di appassionati.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here