CONDIVIDI

Nelle sale cinematografiche tornerà Steve Jobs, dopo la prima versione prodotta nel 2013 diretto da Joshua Michael Stern e con protagonista Ashton Kutcher. Tempo di trattative per un nuovo film biografico sul fondatore della Apple il nuovo regista potrebbe essere Danny Boyle, reduce da Trainspotting e Slumdog Millionaire, che sarebbe attualmente in trattative con il colosso Sony Pictures per dirigere il biopic dopo che David Fincher ha abbandonato il progetto. La Sony Pictures è interessata a rappresentare la vita di Jobs sul grande schermo, la vita di colui che ha rivoluzionato la tecnologia. Il film si baserà sulla biografia autorizzata di Jobs, scritta da Walter Isaacson.
La notizia è stata rilevata da <Leonardo Di Caprio per interpretare il ruolo di Jobs. Boyle e di Caprio avevano già lavorato insieme in The Beach, film del 2000.
Il copione del film che sarà prodotto da Scott Rudin, è già stato scritto dallo sceneggiatore Aaron Sorkin, che ha già scritto il copione del film del 2010, racconto dell’ascesa del fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg. Nessun cenno è stato dato riguardo ad una data di inizio della lavorazione, né ai ruoli affidati ad altri attori ma ciò che è certo è che il film dovrebbe essere diviso in tre episodi: il primo sarebbe il lancio del primo Mac, quello del computer Next, quando Jobs era esule da Apple, e il terzo, il debutto dell’iPod, che segnerà nel 2001 l’inizio della seconda vita della “mela”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here