CONDIVIDI

Oggi si è abituati a grandi effetti speciali, al 3D, a personaggi colorati e soprattutto parlanti ma il protagonista del primo cartone animato della storia del cinema era tutt’altro. Risalente alla Francia del 1908, Fantasmagorie, è a tutti gli effetti il primo cartoon di cui si abbia testimonianza. Sulla scia di quelli che sembrano i fotogrammi di film di George Meliés come “Viaggio nella Luna”, Èmile Cohl disegnò all’epoca i primi personaggi animati, formati da semplici bastoncini, un clown e un gentleman, i quali durante la breve sequenza entrano in contatto con diversi oggetti in continua metamorfosi.

Il film è stato prodotto da Cohl in alcuni mesi di lavoro disegnando prima le scene su carta per poi passarle su pellicola fotografica; composto da oltre 700 disegni ognuno dei quali è stato esposto due volte per arrivare a circa due minuti di film. Il titolo “Fantasmagorie” è invece un riferimento al “fantasmograph”, una variante della metà dell’Ottocento della lanterna magica, con cui si proiettavano immagini che si muovevano sulle pareti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here