CONDIVIDI
27/02/2014 Roma, presentazione dello spettacolo televisivo di Enrico Brignano 'Il Meglio d'Italia'

Anche quest’anno Sanremo non rinuncia al suo “momento comico”. Oltre al capo comico d’eccellenza Virginia Raffaele – che ogni sera ci ha divertiti e continuerà a farlo con le sue perfette e pungenti imitazioni – abbiamo visto susseguirsi sul palco dell’Ariston gli storici Aldo, Giovanni e Giacomo, il grande Nino Frassica e ieri sera il duo Pino e gli Anticorpi.
Nella quarta serata di Sanremo di stasera 12 febbraio, l’arduo compito di far ridere è affidato ad un grande nome della comicità italiana: Enrico Brignano.

Nato a Roma esattamente 50 anni fa, Brignano si forma all’Accademia per giovani comici di Gigi Proietti, divenendo suo fedele allievo.
Il debutto televisivo arriva nei primi anni ’90 con la partecipazione come barzellettiere al famoso programma di Canale 5 “La sai l’ultima?”.
Da lì l’ascesa nel mondo della televisione: Brignano ha infatti recitato in numerose fiction di successo – ricordiamo “Un medico in famiglia”, “Il maresciallo Rocca”, “Fratelli Detective“- ed ha preso parte a diversi programmi tv, talvolta nelle vesti di presentatore, come nel caso de “Le iene” che ha condotto nella stagione 2011/2012 con Ilary Blasi e Luca Argentero, altre volte nelle vesti di comico, come nel caso di “Zelig” a cui ha preso parte dal 2007 al 2011.

E’ stato anche protagonista di numerosi film per il cinema, come “Si fa presto a dire amore”, “South Kensington” al fianco di Rupert Everett ed ha recitato con e per i colleghi Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Una comicità mai volgare la sua e sempre ben studiata e interpretata, che l’attore romano esprime al meglio nella forma artistica che è il suo vero grande amore: il teatro.
Dal 1990 ad oggi non lo ha mai abbandonato, recitando dapprima in spettacoli teatrali diretti dal suo mentore Gigi Proietti, poi calcando le scene con spettacoli di cui è lui stesso regista.
Ricordiamo il successo di alcuni grandi classici come “Rugantino” e “Sogno di una notte di mezza estate”, e ancora divertentissimi, ma spesso anche pungenti e di denuncia sociale, spettacoli autobiografici come “Io per voi un libro aperto”, “Brignano con la O” e “Tutto suo padre”.

Attualmente, Enrico Brignano è impegnato a teatro con lo spettacolo “Evolushow 2.0”, nel quale propone una riflessione sull’evoluzione del tempo e delle persone con esso.
Per partecipare a Sanremo, Brignano ha dovuto posticipare la tappa del suo spettacolo prevista per questa sera all’Auditorium Conciliazione di Roma, ma assicura i
fans di recuperarla prestissimo.
D’altronde, avrebbe mai potuto rinunciare a Sanremo? La risposta è no, perchè “Sanremo è Sanremo”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here