CONDIVIDI
Emanuala Titocchia mattino 5

Ospite alla trasmissione Mattino 5, Emanuela Titocchia ha fatto un’affermazione destinata a far molto discutere.

L’attrice, famosa per la trasmissione Centovetrine, ha racconta la sua relazione particolare con un adolescente conosciuto quando aveva 11 anni.

Le parole dell’attrice, legate alla vicenda di Prato che sta facendo a sua volta discutere ed è sfociata nel penale, hanno però lasciato di stucco i presenti, creando non pochi problemi e mettendo in difficoltà conduzione e Titocchia stessa.

La Panicucci ha introdotto la vicenda così: “C’è una cosa che mi ha stranito un po’ Emanuela. So che hai un rapporto particolare con un ragazzino che aveva 11 anni quando lo hai conosciuto”.

Ecco la risposta di Emanuela Titocchio: “Per me è difficile parlare di questa cosa perché il limite è sempre molto sottile. Mi sono sentita dire cose spiacevoli e pesanti. Il mio parrucchiere è di Napoli. Ho conosciuto la moglie e ho conosciuto il figlio. Mi sono innamorata di questo ragazzino, in un certo senso. Quando vado giù in vacanza dormiamo insieme. Quello che mi piace di più è il fatto che io stia benissimo con lui. Non c’è alcuna complicazione”.

Quando le viene chiesto se conferma il fatto che il ragazzo sia per lei l’ideale di uomo, la Titocchia risponde: “Sì, mi piacerebbe fosse così perché è pieno d’amore, mi dà tantissimo, con lui sto benissimo. È piccolo, lo so, e per me è difficile parlarne. Mi sono confrontata anche con sua madre e loro sono tranquilli”.

Poi prosegue: “Da quando ho sentito dire certe cose da lui che riguardano la sfera sessuale, ho evitato di andare da loro. Parla di questo argomento come un adulto. È molto difficile da spiegare, però lui non mi vede in quel modo. Mi parla delle sue fidanzate, ma lui sa tutto, quando ne parliamo mi rendo conto che sa tutto di sesso. Non so perché ne parli con me, ne parla con tutti”.

L’intervista, rimossa da Mediaset dai suoi social, sta facendo molto discutere e potrebbe addirittura portare a una verifica da parte delle autorità.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here