CONDIVIDI

In una recente intervista al giornale inglese The Sunday Times, Elijah Wood, noto principalmente per aver vestito i panni di Frodo nella trilogia de “Il signore degli anelli”, ha denunciato senza paura le numerose ombre di Hollywood. Secondo l’attore, infatti, molte giovani star sarebbero vittime di abusi sessuali non denunciati da parte di alcuni personaggi dell’ambiente.

“Ci sono tante ‘vipere’ nell’industria cinematografica, che pensano solo ai propri interessi. C’è dell’oscurità in quell’ambiente. Quello che mi sconvolge di queste situazioni è che le vittime non possono parlare più forte rispetto a chi detiene il potere, possono essere schiacciate e le loro vite irrimediabilmente danneggiate”. Le sue sono senza dubbio dichiarazioni forti che potrebbero anche abbattersi come una tempesta su Hollywood e che non sono passate inosservate.

Wood, che ha iniziato a recitare sin da piccolo, ha dichiarato di non essere caduto in questa trappola soprattutto grazie all’aiuto della madre, interessata a proteggerlo e a facilitare la sua carriera. Quello che ha dichiarato l’attore riprende ciò di cui anche Corey Feldman aveva già parlato e che aveva fatto nascere uno scandalo: più volte l’attore protagonista de “I Goonies” aveva infatti detto di essere stato vittima di abusi quando ancora era piccolo, riportando anche la testimonianza di altri bambini vittime degli stessi orrori.

Wood ha parlato anche un altro caso, quello di Jimmy Savile, il conduttore radiofonico ritenuto responsabile di aver abusato di decine di giovani bambini. Secondo l’attore – e non solo – la vita a Hollywood non sarebbe per niente sicura per le giovani star, che potrebbero essere vittime di violenze con molta facilità.

Avendo iniziato a recitare sin da piccolo, Elija Wood si è sentito in dover di fare queste dichiarazioni e di denunciare ciò che continua ad accadere, sperando che prima o poi qualcuno agisca per interrompere questi orrori.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here