CONDIVIDI

Quella di Dora Moroni e Christian è stata l’estate della rinascita: la coppia d’oro della musica italiana si è riconciliata dopo anni di tensioni e oggi torna a far sognare il pubblico.
merito della passione comune per il canto, che li ha portati a riavvicinarsi e li vede in un tournée con un nuovo progetto, ma anche dell’amore per la famiglia costruita insieme.
“Il nostro nuovo brano si chiama “Paradiso e Inferno” – spiega la cantante – e racconta le emozioni provate durante la nostra storia: momenti come la nascita di un bambino, ma anche periodi difficili dovuti alla separazione”.
Fotografati durante una pausa del tour, i due sono radiosi. Gettarsi alle spalle il passato non è semplice, ma ci sono riusciti.
“Siamo riparati da valori profondi: la maturità e una grande stima reciproca” prosegue Dora.
I due sono stati sposati dal 1986 al 1997: insieme hanno un figlio, Alfredo, che otto anni fa li ha resi nonni di Aeelyn. “Tra me e Christian non ci potrà mai essere un ritorno di fiamma ma, anche se può sembrare strano, ci vogliamo più bene oggi di quando stavamo insieme”.
La loro quotidianità, oggi, è fatta di piccoli gesti d’affetto.
“Non ci vediamo sempre perché lui vive a Milano e io a Ravenna, ma ci sentiamo spesso per telefono”.
Al centro delle loro giornate, poi, c’è l’amore per la nipotina. Vive lontano, perché Alfredo lavora in Bolivia, ma sono sempre in contatto:”Aeelyn ci rende orgogliosi: ha ereditato la passione per il canto e spesso ci manda video in cui si esibisce in casa”. Accanto al marito, la cantante ritrovò la serenità dopo l’incidente vissuto all’apice della carriera, nel 1978, un incidente stradale. Per Dora seguì una riabilitazione, che ha lasciato qualche strascico. “Le difficoltà che ho nel parlare, però spariscono quando canto” rivela. Potere della musica e dell’amore per la vita.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here