CONDIVIDI
us open djokovic

Sarà Djokovic-Nishikori la seconda semifinale prevista per questi US Open 2018.

djokovix torna all’anti splendore e ferma John Millman, che aveva sconfitto in precedenza l’imbattibile Federer. Nole vanta ben 70 titoli in carriera, con 2 US Open già portati a casa, eccolo quindi a caccia del terzo titolo che potrebbe consacrarlo definitivamente nella storia dl tennis, che già lo accoglie a braccia aperte dati i suoi straordinari successi.

Federer, Djokovic e Nadal sono i tre nomi più importanti del tennis degli ultimi dieci anni, ed ecco che Djokovic, nonostante venga considerato fanalino di coda della triade, questa volta gioca duro e si appresta a sfidare il giapponese, a caccia della finale di US Open.

Nishikori pare aver superato i problemi al polso, e si è già dimostrato più agguerrito che mai e pronto a dar battaglia al serbo per conquistare a sua volta il match finale.

Un US Open che è riuscito per ora a sorprendere, in questo finale di stagione che lo vede come uno degli ultimi grandi tornei di tennis internazionali, seguitissimo in patria e all’estero.

Nel frattempo arriva la notizia di Francesca Schiavone che, a trentanove anni, appende racchetta e palline e si ritira dai giochi. La Schiavone è stata una delle più forti tenniste italiane, capace di registrare grandi successi e di raggiungere finali e semi finali, oltre alla vittoria del Roland Garros che la consacrò alla gloria tennistica.

L’abbandono alle scene è un duro colpo per il tennis, ma allo stesso tempo, la naturale evoluzione del ciclo di vita di uno sportivo.

Francesca Schiavone lascia quindi lo sport per dedicarsi ad allenare nuove promesse, sfornando magari qualche grande atleta per il futuro del tennis nazionale.

Intanto l’US Open prosegue e si prepara a raggiungere le sue fasi più delicate e avanzate, dato che presto scopriremo i nomi di coloro che si contenderanno il titolo nell’agognata finale.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here