CONDIVIDI
sorelle carrisi

Cristel e Romina Carrisi sono state ospiti di Domenica In dove hanno raccontato le loro vite.

C’è un bambino in arrivo, e naturalmente gli ingombranti genitori con i quali i rapporti non sono affatto rosei.

Cristel Carrisi ha raccontato in particolar modo la rottura tra i genitori, un periodo che descrive come molto difficile: “Non è stato dall’oggi al domani, quando l’hanno detto a me era una conferma di cosa avevo già sentito e capito”

“I genitori pensano che i figli non capiscano, invece un figlio sente. Se ho sofferto? Sì, quando i tuoi genitori si separano è una grandissima sofferenza, non esiste un modo per farlo senza provocare sofferenza”.

Le Carrisi sostengono poi di essere state penalizzate nel mondo dello spettacolo a causa del loro nome.

“Nonostante il talento, siamo state penalizzate a causa del nome”. “Io ho avuto un agente che non credeva in me. Io volevo fare i provini, ma lui mi diceva che non mi volevano perché avevano dei pregiudizi. Mi invitavano nelle trasmissioni solo per parlare dei miei genitori, ma io ho studiato e sono preparata”.

Fa sorridere che se lo dicano da sole, soprattutto di avere talento. Ma soprassediamo.

Poi la rivelazione che diventa virale:

“Romina ha dato la casa ai buddisti per pulirsi il Karma”.

Ebbene sì, a quanto pare Romina ha donato la casa ai buddhisti per questioni spirituali. Ed ecco le due Carrisi che commentano:

“Siamo in albergo, a Roma non abbiamo una casa perché c’è gente che medita nella nostra stanza da letto, e questa è mamma, che si deve ripulire il Karma”.

Una situazione davvero paradossale per due sorelle, figlie d’arte di due dei nomi più seguiti del mondo musicale e del gossip nostrano.

Tra un’accusa di minaccia alla sicurezza nazionale, e una illuminazione spirituale, i Carrisi sono diventati una delle famiglie più seguite del mondo gossip.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here