CONDIVIDI

Come capire quando la chirurgia plastica è necessaria e quando è da evitare? Per rispondere a questa domanda è necessario osservare i lavori di chirurgia estetici maggiormente richiesti, ponendo l’attenzione su quelli svolti dai professionisti più gettonati, che tendono soventemente a raggiungere risultati più che naturali. In linea generale, sia che si abbia intenzione di rivolgersi ad un professionista per risolvere un difetto estetico che causa malessere, sia che si decida di ricorrere ad un intervento per un fattore puramente estetico, risulta essenziale rivolgersi solo ed esclusivamente a specialisti del settore, come il chirurgo plastico a Roma Antonio Ottaviani.

 

 

Chirurgia plastica – Necessaria per risolvere disagi psicologici e fisici

 

Sono moltissime le persone che dopo essersi sottoposte a interventi di chirurgia plastica ammettono di aver risolto disagi psicologici di vario tipo. Ad esempio le orecchie a sventola, corrette tramite interventi di otoplastica, permettono di riappropriarsi della libertà di potersi legare i capelli, scoprendo i lati del volto utilizzando fasce e mollette. Gli scatti fotografici così, verranno affrontati con più serenità, esattamente come la vita di tutti i giorni. Non a caso chi si sottopone ad un’operazione di otoplastica ammette di sentirsi molto più a proprio agio in mezzo alla folla.

La chirurgia plastica oltre a risolvere disagi psicologici, permette anche dei miglioramenti fisici che vanno al di là del lato estetico. Pensiamo ad esempio ai seni molto abbondanti, che portano alla deformazione della schiena e della colonna vertebrale. Andarli a ridurre causerà non solo delle migliorie estetiche (schiena più dritta), ma permetterà anche alla paziente di vivere una vita più pratica e comoda.  Non dimentichiamoci inoltre che la chirurgia plastica è particolarmente necessaria nei casi di dimagrimento in ex super obesi, dove a seguito della perdita di massa grassa, si ha un eccessivo rilassamento della pelle. In questi casi è indispensabile il rimodellamento dei tessuti.

 

Interventi di chirurgia plastica – 5 consigli utili

 

Quando si decide di effettuare un intervento di chirurgia plastica è altamente consigliato:

  • Informarsi bene sul professionista che effettuerà l’operazione, in quanto la riuscita dell’intervento dipenderà soprattutto dalla sua esperienza e bravura nel settore.
  • Confidarsi con il chirurgo, parlando con lui di aspettative, traumi di partenza e risultato desiderato. Solo dopo un profondo colloquio conoscitivo e visita iniziale, il chirurgo potrà realmente capire le necessità del cliente e stabilire con lui l’iter operatorio più corretto.
  • Non lasciarsi condizionare dai prezzi, perché quando si tratta di salute non bisogna mai economizzare ma valutare la qualità del servizio.
  • Richiedere foto testimonianza di interventi passati, in modo da valutare quanto le opere del chirurgo che vogliamo scegliere, siano in realtà vicine al risultato che desideriamo. Ma soprattutto per valutare se il professionista sa o meno, mantenere la naturalezza delle forme (sempre che questo sia il risultato desiderato).
  • Valutare trattamenti alternativi agli interventi chirurgici, dietro consiglio del medico. In quanto molti handicap e difetti fisici possono essere facilmente risolti anche con semplici e veloci trattamenti non invasivi, come biostimolazione, fili di trazione sottocutanei, etc.

 

Ecco quindi che i trattamenti di chirurgia sono indicati in tantissimi casi: per aiutare mentalmente il paziente o per accrescere la sua autostima a livello estetico.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here