CONDIVIDI

Tante altre offerte dal discount di Mediaset. Il Chiambretti Supermarket ha ospitato Laura Chiatti e Sabrina Impacciatore, protagoniste di Pane e Burlesque, film in distribuzione dal 29 Maggio e in cui si racconta un’artista burlesque che tenta di allestire uno spettacolo insieme ad alcune donne che si cimentano ad apprendere le movenze della sensuale danza di origini inglesi. La stessa Chiatti ha spiegato che il burlesque si distingue da un comune spogliarello per il fatto che la donna non è oggetto, bensì soggetto, diventando quindi molto più interpretativa. Sempre la bella attrice umbra ha concluso l’intervista cantando, con l’accompagnamento del maestro Bacchetti, Arrivederci amore ciao, noto pezzo di Franco Battiato.

Successivamente, il supermarket si è collegato in diretta con Alessandro Florenzi, giovane talento della Roma, il quale ha parlato della sua esplosione alla squadra capitolina ed esprimendo anche il suo rammarico per non essere stato inserito nella lista dei 23 convocati per la spedizione mondiale.

Altro argomento, forse il più piccante della settimana, è stato quello riguardante il Torture Garden, ossia una manifestazione svoltasi a Londra nella quale sono stati inscenati spettacoli di carattere sadomaso e fetish, di cui sono state mostrate alcune immagini durante la trasmissione. Lo stesso organizzatore presente in studio ha un po’ spiegato in cosa consistono queste pratiche spesso mal viste dall’immaginario comune, ma che in realtà possono essere considerate come delle vere e proprie forme d’arte.

In seguito, sempre restando in tema di latex e materiali siliconati, è entrata in studio la troppo nota Valeria Marini, intervistata da Chiambretti sulle ultime vicende riguardanti la rottura sul presunto non consumato matrimonio tra lei e il noto imprenditore Giovanni Cottone. Tra i componenti del personale si sono fatti notare Tom Porta e Alex Face per le loro originali quanto suggestive opere visive, nonché l’antiquario e critico d’arte Fabrizio Moretti che ha accuratamente commentato Le Sommeil, quadro di Gustave Courbet e il Doppio ritratto dei duchi di Urbino, celebre dittico di Piero della Francesca.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here