CONDIVIDI

Marco Amleto Belelli, sicuramente molto più conosciuto come Divino Otelma, è un noto personaggio televisivo che, prima di partecipare a reality show, incidere dischi musicali e fare predizioni di ogni genere, è stato molto attivo in politica. Classe 1949, il Divino Otelma ha alle spalle un’intensa attività politica, prima vicino alla Democrazia Cristiana e successivamente al Partito Radicale, e diversi titoli di studio, tra cui una laurea in Scienze Politiche nel 1975 e una in Storia nel 2003 conseguite presso l’Università di Genova, sua città natale.

Nel 1977 Marco Amleto Belelli decide di intraprende la sua carriera di mago – un termine che oggi non sopporta – e si sceglie un nome d’arte: mago Otelma, che diventerà poi Divino Otelma, creato dall’inversione del suo secondo nome di battesimo, Amleto. Nel corso degli anni il Divino Otelma viene coinvolto in alcuni procedimenti giudiziari, scrive libri e incide dischi con le sue canzoni, due delle quali vengono proposte – e respinte – al Festival di Sanremo.

Affermando di credere nella reincarnazione e di incarnare lo stesso Dio, il Divino Otelma gira per molti studi televisivi portando la sua parola e, inoltre, partecipa a due reality show: El castillo de las mentes prodigiosas in Spagna nel 2003 e L’isola dei Famosi 9 nel 2012. Quest’ultimo, la cui edizione è stata condotto da Nicola Savino e Vladimir Luxuria, gli da parecchia visibilità e ricomincia ad essere ospitato in alcune trasmissioni televisive. Ciò che sappiamo del percorso del Divino Otelma, però, si ferma qui: oggi che fine ha fatto?

Il Divino Otelma è stato uno dei concorrenti del reality show L'isola dei famosi 9
Il Divino Otelma è stato uno dei concorrenti del reality show L’isola dei famosi 9

Nel 2012, subito dopo aver partecipato all’Isola, il Divino Otelma incide tre dischi: The best of Il Divino Otelma, Baia del Sol (cd singolo in coppia con Rossano Rubicondi) e Mai dire Maya. Nel 2013 esce il suo quinto libro, intitolato “Occasus mundi. Teorie sulla fine del mondo“, pubblicato a Genova. Ma il Divino Otelma non si ferma davanti a niente e il 15 gennaio del 2014 festeggia la sua terza laurea, questa volta in Filosofia, conseguita sempre presso l’Università di Genova.

Voi direte: ne ha fatta di strada questo Divino Otelma, ma ancora non è finita. L’instancabile “mago” non smette di onorare della sua presenza alcuni conduttori ed’è facile trovarlo seduto in qualche studio televisivo. La sua ultima apparizione risale al 16 giugno 2015, quando viene chiamato dalla trasmissione radiofonica La Zanzara, su Radio 24, per commentare i risultati delle elezioni regionali. Il Divino Otelma, anche in questo caso, trova il modo di far parlare di se’ prendendosela con il giornalista e conduttore radiofonico David Parenzo, con il quale ha dei trascorsi. Chiude la telefonata, utilizzando il suo solito plurale maiestatis, rivolgendosi a Parenzo con queste parole: “Basta, basta, ci siamo stufati. Mandate l’immondo pagliaccio nel cesso. Chiamateci solo quando vi sarete liberati dell’immondo pagliaccio“.

Il Divino Otelma in una sua classica posa
Il Divino Otelma in una sua classica posa

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here