CONDIVIDI
Adrian querela

Adrian”, non sta andando per niente bene, tanto da essere diventato famoso proprio per il livello trash della sceneggiatura e dell’animazione.

Ed ecco che arriva anche la querela, ebbene sì; Noiconsumatori tramite gli avvocati Angelo e Sergio Pisani presenterà querela nei confronti della trasmissione di Canale 5 per la rappresentazione di Napoli come capitale dell’associazione criminale “Mafia International”.

L’avvocato Angelo Pisani, già legale di Maradona, ha commentato infatti un post su Facebook sfatando i luoghi comuni su napoli scrivendo:

“Abbiamo dato incarico ai nostri consulenti di scaricare e trascrivere i file e video della trasmissione di Canale 5 in cui per aumentare audience si è svolto un ingiustificabile spettacolo in danno dell’immagine di Napoli e dei napoletani. Civilmente e soprattutto in sede giudiziale tali gratuite e dannose offese amplificate dalla tv devono essere stigmatizzate e punite secondo legge se non si vuole trasformare la tv e lo spettacolo in un amplificatore di insulti e violenza verbale. Non si può parlare senza controllo e dare appellativi di mafia (cancro del mondo e non di Napoli) per proprio uso e profitto, ma purtroppo certe persone fanno informazione e business in questo modo e quindi preferiamo vederle solo in tribunale. Anche i responsabili della trasmissione di Canale 5 dovranno rispondere in tribunale delle gratuite e disgustose offese a Napoli e ai napoletani visto che non sono intervenuti per censurare e cessare tali violazioni né il giorno dopo hanno chiesto scusa. Devono imparare le regole dell’educazione e fare spettacolo senza danneggiare altri, auspichiamo che questa gente chieda subito pubblicamente scusa mentre chiederemo il risarcimento danni da devolvere in beneficenza e pubblica utilità”.

Una reazione inaspettata, dal momento che l’opera di Celentano è fiction e ambientata in un futuro distopico, fatto sta che la cosa ha scaldato gli animi, attirando sulla già fallimentare trasmissione altro odio, oltre all’attenzione degli avvocati.

E non finisce qui!

Cresce la polemica anche su una scena dove l’eroe Adrian salva due ragazze da uno stupro e gli dice: “Se aveste bevuto qualche bicchiere in meno avreste evitato sgradevoli approcci”, il web ci vede una presa di posizione, in realtà però potrebbe trattarsi di una provocazione del molleggiato.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here