CONDIVIDI

Costato 250 milioni di dollari, Avengers: Age of Ultron ha raccolto finora la bellezza di 201 milioni di dollari tra mercoledì e domenica scorsa. L’incasso record vanta la partecipazione di 44 territori (va detto che manca ancora la Cina), battendo di molto il primo episodio della saga Marvel sia nel numero di biglietti staccati che negli incassi (considerando il cambio favorevole al dollaro). Ma il botto lo si attende per l’uscita nelle sale americane.
Nel frattempo gustiamoci delle curiosità che provengono dal set di un film epico e epocale.

10-Pinocchio e dintorni

Il personaggio di Ultron è stato pensato come “lato oscuro” di Pinocchio: un burattino ultra-tecnologico che si rivolta contro l’uomo che lo ha costruito. Sappiamo quanto il lato dark dei supereroi piace alla Marvel.

9-Storie di grafiche

Per quanto riguarda la grafica, anche qui si può parlare di record. L’Industrial Light & Magic, infatti, specializzata negli effetti speciali digitali, ha sviluppato apposta per la Marvel Cinematic un nuovo sistema di motion capture introdotto, per la prima volta, in questa pellicola e battezzato con il nome di Muse Facial Capture.

8-Pellicola da record nel DNA

Avengers: Age of Ultron è il film più lungo e più costoso della Marvel Cinematic Universe, fino ad ora. Di parla di $250.000.000 e 142 minuti di durata.

7-C’è un pezzo di Italia nel film.

Infatti luoghi delle riprese, oltre agli Shepperton Studios in Inghilterra, sono stati proprio la Valle d’Aosta e poi Corea del Sud, Bangladesh, New York e varie località del Regno Unito.

6-Droni mania

A Seoul, sono stati utilizzati infatti droni e auto a controllo remoto per porre le cineprese in punti strategici dove non si sarebbe potuto, altrimenti, posizionarle.

5-Ups she’s pregnant!

Per nascondere la gravidanza di Scarlett Johansson la produzione ha reclutato tre controfigure dell’attrice mandando in confusione i suoi colleghi: qualcuno anche fuori dal set non riusciva a distinguerle.

4-Film da record

La Torre degli Avengers svetta più imponente che mai come il più grande set mai realizzato per una pellicola Marvel, opera dello scenografo Charles Wood.

3-Il potere della voce

James Spader, nemesi in titanio di Joss Whedon è stato scelto per il ruolo di Ultron grazie a “quella voce calma e ipnotica“.

2-Opere di convincimento

Joss Whedon ha impiegato un anno per convincere Aaron Taylor-Johnson ad accettare il ruolo del mutante superveloce, Quicksilver.

1-Colonna sonora

Brian Tyler ha firmato la colonna sonora del film segnando la sua terza collaborazione Marvel, dopo Iron Man 3 e Thor: The Dark World. Tyler ha voluto rendere omaggio alle musiche di John Williams per Star Wars, Superman e I predatori dell’arca perduta.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here