CONDIVIDI
Ascolti tv: Di padre in figlia batte Il Segreto

La nuova fiction in onda su Rai Uno, “Di padre in figlia” ha ormai conquistato i telespettatori italiani e nella giornata di ieri è stata la trasmissione più vista.

La fiction in onda sulla rete di Rai Uno, con Matilde Gioli, Stefania Rocca, Alessandro Roja, Alessio Boni e Cristiana Capotondi, ha registrato dei nuovi record ascolti ed ha battuto nettamente la concorrenza. Ieri sera 26 aprile ha raccolto infatti una media di 6.5 milioni di spettatori per uno share pari al 26.5 per cento.

Per l’ultima puntata della fiction “Di padre in figlia”, prevista per il prossimo 2 maggio, si prevedono ascolti ancora più elevati.

Al secondo posto tra i programmi più visti della serata di ieri 26 aprile, ma sempre molto distaccata, “Il Segreto” che su Canale 5 ha registrato 2.8 milioni di spettatori con uno share dell’11.7 per cento. Scopriamo tutti i dettagli sugli ascolti della scorsa serata.

La fiction in onda su Rai Uno,”Di padre in figlia“, ha conquistato ben 6.578.000 spettatori corrispondenti ad uno share del 26.5 per cento, trionfando nella serata del 26 aprile 2017.

Seconda posizione per la soap opera spagnola de “Il Segreto” con 2.897.000 spettatori e l’11.7 per cento di share.

Terza posizione in graduatoria per la trasmissione de “Le Iene“, su Italia Uno con 1.922.000 spettatori ed uno share del 9.9 per cento.

Buoni i risultati per il film “Lo chiamavano Trinità” visto da 1.777.000 spettatori con il 7.2 per cento di share.

La trasmissione “Chi l’ha visto?” su Rai Tre ha registrato 1.520.000 spettatori con il 6.7 per cento di share. “Made in Sud” ha raccolto 1.118.000 spettatori per un 5.1 per cento di share mentre “La Gabbia Open” sulla rete di La7 ha visto seguire la trasmissione 489.000 spettatori ed uno share del 2.2 per cento.

Per il momento è tutto, se desiderate rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità di spettacolo, sport e tv, restate sintonizzati sempre con noi di blogdicultura.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here