CONDIVIDI
Apex Legends consigli

Uscito senza praticamente alcun annuncio, Apex Legends ha fatto il pieno di giocatori in pochissime ore.

Il battle royale di respawn, casa produttrice della splendida ma poco conosciuta serie “Titan Fall”, è sbarcato sui principali store console e PC, offrendo al pubblico un’esperienza free to play accattivante che fonde l’idea del battle royale con una grafica eccezionale, design di qualità e l’idea dei campioni.

Proprio così, perché a differenza dei classi battle roayle, in Apex Legends avremo la possibilità di scegliere un personaggio particolare con relative abilità.

Il cast è eccellente, e non mancano meccaniche che forzano i giocatori a collaborare.

Divisi in squadre da tre, gli utenti non avranno vita facile senza muoversi in squadra, in particolar modo a causa di una serie di novità interessanti per il genere.

Recuperando i banner dei compagni caduti, avremo infatti la possibilità di farli rivivere in apposite postazioni, trasformando ogni turni in un vero e proprio scontro singolo, con possibilità di respawn.

I personaggi sono numerosi, ognuno di loro è caratterizzato da abilità uniche che vanno da strumenti di cura a tecniche di ricognizione, passando per strane voci che ci sussurrano nella testa, scudi energetici e così via.

La scommessa è di grande qualità e fin dalle prime ore ha entusiasmato gli utenti che si sono visti regalare un gioco multiplayer al pari con i titoli a pagamento, caratterizzato dalle classiche componenti cosmetiche a pagamento che non rovinano il gameplay.

Se pensiamo che i dati attuali sono semplicemente quelli di lancio, possiamo dire di essere più che fiduciosi per il futuro di Apex Legends che potrebbe regalare grandi soddisfazioni nei prossimi aggiornamenti… e chi sa che non vengano inseriti anche i Titans, simbolo della saga della quale il gioco altro non è che uno spin-off multiplayer.

Il titolo è già disponibile per il download sugli store PS4, XboxOne e su Steam.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here