CONDIVIDI

Se l’edizione attualmente in corso di Amici di Maria de Filippi vi sta sembrando un po’ meno pepata rispetto a quella dello scorso anno, nonostante la presenza fissa di un personaggio del carisma di Morgan, forse è a causa dell’assenza di un concorrente come Mattia Briga. Ve lo ricordate il rapper romano che nell’edizione dello anno scorso battibeccava regolarmente con Loredana Bertè? Amato e odiato dal pubblico, Briga, già attivo prima di Amici 14 (e già noto nella scena rap romana), ha saputo sfruttare al meglio il trampolino di lancio rappresentato dal talent-show Mediaset.

27 anni compiuti lo scorso gennaio, dopo la partecipazione ad Amici 14 (superato in finale dai The Kolors), Mattia Briga ha conquistato il disco di platino con l’album Never Again, prodotto da Universal: a giugno 2015 ha inoltre preso parte al Coca-Cola Summer Festival, classificandosi al secondo posto. Invitato successivamente dai Dear Jack e Antonello Venditti in lacune tappe dei loro concerti, Briga ha poi intrapreso il Never Again Live Tour, che lo ha portato da ottobre a novembre da Napoli (tappa inaugurale) a Torino, passando per Roma e Milano.

Il tour è stato poi replicato tra aprile e maggio 2016, il Never Again Spring Tour 2016, che ha visto Briga esibirsi da Senigallia a Firenze.

Il doppio tour non è però l’unica novità del 2016 di Briga, che è diventato anche scrittore: il 19 aprile scorso è uscito Non odiare me, il suo primo liro, scritto in collaborazione con Andrea Passeri ed edito da Rai Eri. Un’opera in cui il rapper romano racconta la propria vita, con la musica e il rap al centro di tutto. Proprio in questi giorni Mattia è al Salone del Libro di Torin, per la presentazione di Non odiare me.

La copertina del libro 'Non odiare me'
La copertina del libro ‘Non odiare me’

[Foto: Mediaset]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here