CONDIVIDI
Creed Stallone

Sylvester Stallone dice addio al personaggio che lo ha portato alla ribalta, segnandolo assieme a Rambo per l’eternità.

A qualche giorno dall’uscita USA del film ‘Creed II‘, Stallone ha commentato un video su Instagram, spiegando come sia “stato un privilegio creare e interpretare questo personaggio” ma “anche se mi si spezza il cuore purtroppo tutte le cose cambiano… e si concludono”.

Nel video che sembra girato sul set di Creed 2, Sylvester Stallone aggiunge: “questo è probabilmente il mio ultimo rodeo“.

Un addio quindi, a una delle icone del cinema, un personaggio creato dallo stesso Sylvester che ha segnato per sempre la storia del media.

La saga di Rocky ha radici molto profonde, una serie di film diventati icona cinematografica.

Rocky Balboa è un personaggio simbolo, creato dallo stesso Sylvester Stallone, un protagonista malinconico che viene spesso sconfitto, un eroe imperfetto, estremamente reale, in grado di cambiare l’immagine dell’Italo americano in USA.

L’addio a Rocky da parte di Stallone è dovuto, è forse inutile continuare a proporre lo stesso personaggio ancora e ancora, dato che le pellicole a lui dedicate hanno già segnato per sempre la storia del cinema.

Rimane però la malinconia, all’idea di non vedere più quel pugile, risoratore, allenatore, che per tanti anni ha accompagnato i suoi fan.

Nello stesso modo presumiamo che Rambo chiuderà per sempre le vicende di John Rambo.

Come spesso accade in questi casi però, non escludiamo un ritorno inaspettato. Chi sa infatti se Stallone, in tarda età non deciderà di tornare a raccontare le ultime gesta di quel personaggio che l’ha reso famoso, un personaggio che per certi versi lo rispecchia, un eroe creato da lui e che con lui ha attraversato la sua intera carriera.

Creed 2 uscirà presto nelle sale, e racconterà le vicende del figlio di Apollo Creed allentato dallo stesso Rocky Balboa.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here