CONDIVIDI

Era il 3 dicembre 1911 quando nasceva Nino Rota. Giovanni Rota Rinaldi, il suo nome per intero, nacque a Milano il 3 dicembre 1911 e morì a Roma il 10 aprile 1979. Il celebre compositore italiano era membro di una grande famiglia di musicisti. Fin da piccolo la sua grande passione divenne la musica, infatti studiò fin dalla più tenera età il pianiforte, seguito dalla madre Ernesta Rinaldi, che era pianista. Aveva 8 anni quando incominciò a comporre le prime musiche.

014-oly_MGZOOM

Nel 1922 compose “L’infanzia di S. Giovanni Battista”, eseguita poi a Milano e in Francia, composizione che gli valse l’ingresso al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Nel 1926 compose “Il Principe Porcaro”, opera per ragazzi ispirata a una fiaba di Andersen. Trasferitosi a Roma, conseguì il diploma in composizione musicale al Conservatorio di Santa Cecilia nel 1930 per poi trasferirsi per alcuni anni negli Stati Uniti d’America compiendo studi approfonditi e ricerche fino a perfezionare la propria arte e musica. Di ritorno in Italia, prese la laurea in Lettere all’Università di Milano.

DSCF4703

Nel 1933 scrisse il primo accompagnamento musicale per il film “Treno popolare” di Raffaello Matarazzo. Nel 1944 Nino Rota compose diverse musiche per il film “Zazà” di Renato Castellani e fino a quando la sua carriera conobbe un grandissimo successo grazie alla lunga collaborazione con Federico Fellini. Il 1975 fu l’anno in cui vinse l’Oscar per la miglior colonna sonora per il film Il padrino – Parte II.

Oltre a comporre musiche per il cinema, Nino Rota si occupò anche di scrivere musiche per il teatro collaborando con il grande drammaturgo napoletano Eduardo De Filippo, per la televisione e anche composizioni per orchestra da camera e vocale ed opere liriche. Morì dopo la fine delle registrazioni della colonna sonora per il film “Prova d’orchestra” di Fellini.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here