CONDIVIDI
bari

Bari è una delle mete più gettonate sia d’estate che d’inverno, attraente sia per giovani che per famiglie. Grazie ai suoi numerosi eventi e ai collegamenti funzionali dei mezzi pubblici, Bari accoglie a braccia aperte i turisti tutto l’anno.

 

La città di Bari offre attrazioni adatte ad ogni tipo di turista: bambini, giovani innamorati, famiglie, amanti della cultura, della gastronomia, appassionati di immersioni e così via.
In questo articolo elencheremo cosa vedere a Bari, quali sono le attrazioni baresi da non perdere.

 

 

Vecchia Bari

 

Il quartiere di San Nicola, nel centro storico barese, è un mix di storia e vita sociale che convivono serenamente da tanti anni. La Vecchia Bari è assolutamente da visitare tutta e fermarsi a pranzo o a cena, per gustare i cibi tradizionali pugliesi in uno dei tanti ristoranti e locali sparsi nei vicoli della Bari vecchia. Tra un vicolo e un altro, è possibile ammirare gli incantevoli monumenti come la Basilica di San Nicola e il Fortino di Sant’Antonio Abate.

 

Basilica di San Nicola

 

San Nicola di Myra è il Santo Patrono della città di Bari, richiama ogni anno tanti fedeli cattolici e ortodossi. Secondo la tradizione, San Nicola è il santo che ha dato origine a Santa Claus (Babbo Natale). All’interno della basilica i riti cattolici e ortodossi convivono serenamente. La Basilica di San Nicola rispecchia perfettamente lo stile architettonico romano, è stata costruita 1087 e il 1197 e ospita al suo interno anche la scultura romana Cattedra di Elia.

 

Castello Normanno – Svevo

 

Il Castello Normanno-Svevo è stato costruito inizialmente per volere di Ruggero il Normanno nel 1131, distrutto successivamente e ricostruito anni dopo per ordine di Federico II di Svevia, nel 1223. E’ una delle attrazioni baresi più amate dai turisti che amano visitare le due torri originali e il ponte sul fossato. Si trova nella Vecchia Bari e oggi ospita al suo interno la sede della Soprintendenza per i Beni Ambientali Architettonici e Storici.

 

Teatro Petruzzelli

 

Il quarto teatro più grande d’Italia, il Teatro Petruzzelli si trova su Corso Cavour ed è un monumento di architettura fascista. A causa di un incendio, fu ricostruito nel 1991. Attualmente attivo, il teatro ospita numerosi eventi musicali.

 

Teatro Margherita

 

Una delle attrazioni più suggestive e amate dai turisti, è il Teatro Margherita che si contende con il Petruzzelli il primato dell’intrattenimento della città capoluogo della Puglia. Diventato da pochissimo uno spaio espositivo museale, vanta il primato di essere l’unico Teatro in Europa a sorgere completamente in mare, per aggirare un patto stipulato tra la città di Bari e la famiglia Petruzzelli che prevedeva che l’unico politeama presente in città fosse quello che porta ancora oggi il nome della famiglia.

 

 

 

Pinacoteca Corrado Giaquinto

 

L’arte e la cultura pugliese è racchiusa nella fantastica e ammirevole Pinacoteca Corrado Giaquinto, che si trova all’interno del Palazzo di Provincia. All’interno dei suoi locali è possibile ammirare dipinti, abiti tipici e sculture storiche.

 

 

Grotte di Castellana

 

Le suggestive e affascinanti Grotte di Castellana si trovano a 40 minuti circa dal centro di Bari, e sono accessibili da tutti e anche nelle ore notturne. La struttura, da alcuni anni, è accessibile anche per i disabili. La grotta più famosa, in tutto il mondo, è la Grotta Bianca, una incantevole grotta di alabastro che splende e abbaglia tutti i turisti.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here