CONDIVIDI

Non è solo un concorso, ma una vetrina per far conoscere il proprio talento nel mondo dell’arte contemporanea: Vittorio Gucci ha dato vita alla prima edizione di 26MotiviPerFareArte, competizione totalmente gratuita che promette visibilità e soddisfazioni ai partecipanti.

L’ideatore arriva da una carriera importante: musicista e attivo nell’ambito artistico, Vittorio Gucci ha deciso di dare un’opportunità ai giovani talenti italiani, ideando una competizione dalle mille sfaccettature. Partecipare è semplice, basta caricare sul sito la propria opera d’arte,che però deve essere inedita. Saranno 26 i vincitori, scelti da una giuria d’eccezione, presieduta da Vittorio Sgarbi.

I premi fanno gola ai più ambiziosi: per iniziare, la creazione sarà riprodotta su capi d’abbigliamento, cover per cellulari e altri oggetti di uso quotidiano. Gli artisti potranno poi esporre nelle gallerie Milano Art Gallery, Spoleto Arte e Venezia Arte, per poi essere lanciati anche alla fiera Pitti Uomo di Firenze. Il prossimo anno, inoltre, in occasione del FuoriSalone, serie di iniziative collaterali al Salone del Mobile di Milano, i vincitori e le loro opere saranno presentati anche nel capoluogo lombardo.

Ma l’iniziativa di Gucci non si ferma al solo campo artistico: dei 26 vincitori, quattro arrivano da importanti realtà sociali del territorio italiano. Uno di loro è membro di Exodus, la comunità per tossicodipendenti fondata da don Mazzi; due sono detenuti delle carceri di Bollate e Rebibbia. Infine il quarto vincitore è membro della cooperativa Agape Madre.

Un viaggio attraverso l’arte contemporanea e il mondo dei giovani, spesso sfiduciati dalle condizioni attuali del Paese: basta la propria vena artistica per rinascere.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here