CONDIVIDI

Ormai da tempo, il cinema ci sta abituando alla visione di classici, soprattutto cartoni animati, in versioni molto diverse da quelle tradizionali, molto più cupe e dark, basti pensare a film come Biancaneve e il Cacciatore, Maleficent e tanti altri, dove, personaggi e storie vengono affrontati da diverse angolazioni e punti di vista.
Per non farci disabituare, la Disney, si prepara a mettere in scena l’ ultimo lavoro cinematografico, dal titolo Into the woods.

La storia di Into the woods, basata sul libro di Bruno Bettelheim: “Il mondo incantato”, orchestrato sotto forma di musical, sulle note di Stephen Sondheim, si prepara ad apparire nella sua versione cinematografica.
In esso, verranno esplorate le richieste e i desideri, di alcuni dei più famosi personaggi che popolano il tradizionale mondo delle fiabe, da Cappuccetto Rosso a Jack e il fagiolo magico, da Rapunzel a Cenerentola.

A dirigere questa rivisitazione in chiave moderna del mondo delle fiabe, la maggior parte incentrate su quelle dei fratelli Grimme, troviamo il regista e coreografo Rob Marshall, famoso per aver diretto film di grosso spessore come Chicago (2002) e Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare (2011).
A popolare lo scenario della foresta magica troviamo inoltre, un cast stellare, tra cui: Meryl Streep, Anna Kendrick, Chris Pine, Emily Blunt, Johnny Deep e tanti altri.

Il film, in uscita nelle sale americane il 25 dicembre, e in Italia il 2 Aprile, è uno dei progetti più attesi dell’anno.
Proiettato in contemporanea al DGA Theater di New York e nei cinema Disney di Burbank, ha già ottenuto le prime recensioni positive, che lo collocano come possibile pellicola da portare ai Golden Globes, con buona possibilità di diventare front – runner (favorito), nella categoria “Commedy e Musical”.

Un musical ricco e intenso, in cui si mischiano commedia e dramma, realizzato al fine di rendere la visione adatta a qualsiasi tipo di pubblico, dai più grandi, ai più piccoli, e quindi alle intere famiglie.
Non ci resta dunque che aspettare Aprile, per entrare nella magica foresta incantata, ma soprattutto nel mondo incantato, che la Disney, ha ancora una volta ricreato per il suo affezionato pubblico, che non sembra mai stanco di riviverlo ogni nuova volta.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here