CONDIVIDI

Un pugno alzato e una maglietta nera di Artisti 7607, l’associazione di autodeterminazione degli artisti: così si è presentato al Lido Elio Germano, “Il giovane favoloso” cioé Giacomo Leopardi del film di Mario Martone, in concorso a Venezia 71. Candidato al premio per la migliore interpretazione maschile, il film ha ricevuto numerosi applausi al termine della prima proiezione per la stampa. Nel cast anche Michele Riondino, Massimo Popolizio, Anna Mouglalis e Valerio Binasco.

Giacomo Leopardi è un bimbo fenomeno, dotato di un’intelligenza e di una sensibilità fuori dal comune, chiuso nella prigione dorata dell’alta società del piccolo borgo di Recanati, nella quale sempre rifiuterà di integrarsi. A Firenze viene coinvolto in un triangolo sentimentale con Antonio Ranieri, l’amico napoletano con cui convive da bohémien, e la bellissima Fanny.Si trasferisce poi a Napoli con Ranieri dove però scoppia il colera: Giacomo e Ranieri troveranno riparo una villa immersa nella campagna alle falde del Vesuvio

“E’ un lusso, un sogno per ogni attore – dice Germano presentando la pellicola – avendo avuto anche la possibilità di preparare a lungo, tre quattro mesi e non succede mai nel nostro cinema, questo personaggio al punto che avrei voluto proseguire la preparazione per lungo tempo ancora, talmente era diventato con Giacomo, un grande e fecondo dialogo”.

UN COMMENTO

  1. […] Leggi l'originale Scopri :anticipazioni uomini e donnetrono overuomini e donne […]

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here