CONDIVIDI
Teresa Maria De Filippi

Lacrime e rabbia durante il trono di Teresa, che a “Uomini e Donne” si è infuriata decidendo di mandare a casa tutti i suoi spasimanti accusati di scarsa serietà e di attaccarsi solo alla notorietà.

“Elimino tutti tranne Pierpaolo. Basta Maria, voglio persone normali. Appena si accende la lucina rossa della telecamera non capiscono più un c***” ha detto così parlando si Antonio, Andrea e Luca.

“I miei genitori mi dicono che ci sto mettendo troppo cuore, che questa è televisione e di non aspettarmi troppo. Non siamo più in una fase di conoscenza… Sui social commentate, fate apprezzamenti alle ragazze come se io non esistessi. Andatevene a f…” esclama con le lacrime agli occhi, stufa di una situazione nella quale forse credeva e che si è rivelata solo una vetrina per ottenere serate ed ingaggi.

Secondo Teresa i suoi corteggiatori sono attratti so,o dalle telecamere e dalle possibilità di successo.

Stanno sfruttando quindi la situazione per ottenere notorietà, aver successo con altre donne e, soprattutto per essere invitati qua e là per le discoteche come vip di Uomini e Donne.

“Chiedo la gentilezza di far venire persone normali. Pensano troppo alla lucina rossa Maria, quando si accende nessuno di loro capisce più niente. Quando la luce rossa di spegnerà però saremo a casa io e te, senza la gente che ti fa l’applauso!”, chiede a Maria riportando un po’ di realtà nel patinato mondo di tronisti e spasimanti.

Un caso inaspettato quello di Teresa che ha molto coraggio a prendere questa decisione e sta facendo naturalmente discutere sui social.

Teresa ha contestato di fatto la serietà dei suoi corteggiatori, stanca di vederli costantemente a commentare foto di ragazze sui social, e del loro attaccamento alle telecamere e alla speranza di successo, senza badare a lei che dovrebbe essere invece il cuore della trasmissione e la loro ragione di essere lì.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here