CONDIVIDI
Umberto Tozzi ha rischiato di morire

Il celebre cantautore italiano Umberto Tozzi era pronto a festeggiare i 40 anni del brano “Ti Amo” in un grande concerto ma è stato annullato a causa di un improvviso malore dell’artista.

In principio si era parlato di un’appendicite e Tozzi si era scusato con tutti i suoi fan per quanto accaduto, non rilasciando però ulteriori dettagli.

Nelle scorse ore il cantante ha raccontato quando è in realtà successo in una lunga intervista concessa a “La Stampa”, spiegando anche quali sono le sue attuali condizioni di salute.

Umberto Tozzi ha dichiarato al riguardo: “Oggi posso dirlo. Ciò che ha fatto saltare il mio concerto speciale all’Arena di Verona è stato ben più di un’appendicite. Ho rischiato di morire. Era molto più grave. Da due giorni sentivo delle fitte al basso ventre. Dolori tra l’ombelico e il pube. Niente di fortissimo, potevo resistere. Il 14 settembre, con mio figlio Gianluca che lavora con me, siamo partiti per Verona ma dopo pochi chilometri il dolore si è fatto insopportabile e una volta arrivati siamo andati dritti al pronto soccorso. I medici mi hanno spedito subito in clinica, ero in codice rosso”.

Il cantautore spiega quindi cosa è successo: “L’intervento se fosse stata appendicite sarebbe durato 40 minuti, fu di cinque ore. Non era una semplice appendicite infiammata ma diverticoli intestinali con un’infezione che si stava trasformando in setticemia. Ci stavo lasciando le penne e non me ne ero accorto’.

Il decorso post operatorio è comunque buono e i dottori lo hanno tranquillizzato. Il concerto si terrà ma è stato necessario un cambio di data, il 14 ottobre, presso l’Arena di Verona, per celebrare al meglio i 40 anni della famosa canzone “Ti amo”. Attesi anche Enrico Ruggeri e Gianni Morandi con cui Umberto Tozzi trionfò a Sanremo con il brano “Si può dare di più”.

Per il momento è tutto, restate sintonizzati con noi di blogdicultura per conoscere le ultime notizie di musica, spettacolo e gossip.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here