CONDIVIDI

Take Me to Church è un brano musicale del cantautore irlandese Hozier, estratto come singolo nel 2013 dall’EP Take Me to Church e incluso, come prima traccia nel suo album di debutto.

È entrato nella Irish Singles Chart nell’ottobre 2013, posizionandosi alla numero 2 dove c’è rimasta per quattro settimane. Grazie alle rotazioni radiofoniche, al passaparola e alle charts di tutto il mondo, Il brano di Hozier ha ottenuto il successo internazionale a metà del 2014, entrando nelle classifiche di tutta Europa e posizionandosi negli Stati Uniti alla numero 3 della Billboard Hot 100.

Pare quindi opportuno svelare qualche curiosità interessante, oltre al significato del testo:

#1

Il brano ha ottenuto una candidatura alla 57° edizione dei Grammy Awards nella categoria canzone dell’anno.

#2

Il testo, scritto da Andrew Hozier Byrne, è una metafora con richiami religiosi sulla fine di una storia d’amore, scritta dopo la fine della relazione con un’ex fidanzata. Hozier ha dichiarato: “Ho trovato l’esperienza di innamorarsi o essere innamorati simile ad una morte, la morte di tutto. Ti guardi mentre muori in un modo meraviglioso, e sperimenti per un momento brevissimo, se ti guardi per un momento attraverso i loro occhi, che tutto ciò che pensavi di te se ne va. In un senso di morte e resurrezione.”

#3

Il video di Take Me to Church, diretto da Brendan Canty, è stato diffuso il 25 settembre 2013. Il video, girato interamente in bianco e nero, affronta il tema dell’omofobia come atto di denuncia verso le discriminazioni omofobe in Russia, raccontando la storia d’amore di due ragazzi omosessuali che viene ostracizzata da un gruppo estremista.

#4

Nel video Hozier non appare.

#5

Il passaggio “I was born sick, but I love it. Command me to be well” è stato ispirato dal poema Chorus Sacerdotum di Fulke Greville, drammaturgo elisabettiano, del 1554.

#6

Hozier spiega il significato della canzone: “Sessualità e orientamento sessuale – indipendentemente dall’orientamento – è solo qualcosa di naturale. Un atto sessuale è una delle cose più umane. Ma un’organizzazione come la Chiesa, per esempio, attraverso la sua dottrina, pregiudicherebbe l’umanità, insegnando che l’orientamento sessuale è un peccato o che offende Dio. La canzone è sull’affermare se stessi e rivendicare la propria umanità attraverso un atto d’amore“.

#7

La canzone non vuole essere un attacco alla fede o alla religione: “Venendo dall’Irlanda, ovviamente, c’è un po’ di una sbornia culturale sull’influenza della chiesa. Hai un sacco di gente in giro con un grosso peso nel cuore e una delusione che trasportano da generazione in generazione. Ma la canzone è solamente un’affermazione di sé, un recupero dell’umanità indietro per qualcosa che è più naturale e utile” aggiunge Hozier.

#8

Take Me to Church è stata utilizzata per uno spot di Beats by Dr. Dre con LeBron James.

#9

La girl band britannica Neon Jungle ha registrato una cover di Take Me to Church, inclusa nell’edizione deluxe del loro album di debutto Welcome to the Jungle.

#10

Dall’inizio del 2014, su Spotify, è stata ascoltata oltre 87 milioni di volte.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here