CONDIVIDI
come alzarsi la mattina presto

Uno dei traumi più forti che si vivono nel mondo lavorativo è quello del risveglio.

Svegliarsi presto la mattina non è facile ed è questione di lunga abitudine e della corretta gestione del nostro orologio interiore.

Ecco che svegliarsi presto la mattina può diventare un problema, soprattutto quando ci affacciamo per la prima volta al mondo del lavoro o ci troviamo a cambiare improvvisamente da orari più morbidi a risvegli alle 6 di mattina.

Per imparare a svegliarci presto senza grossi problemi è necessaria per prima cosa molta costanza. Dobbiamo imporci un orario per andare a letto e uno di risveglio che permetta le classiche otto ore di sonno alle quali è bene non rinunciare se teniamo alla produttività e alla salute.

Per migliorare il sonno è buona norma evitare gli schermi nelle ore prima di andare a letto che finiscono per disturbare il sonno e, di conseguenza ci fanno perdere preziose ore dopo le quali, volenti e nolenti dovremo andare a lavorare.

Una buona idea è quella di bere un bicchiere d’acqua prima di dormire e soprattutto appena svegli, l’acqua infatti aiuta a reidratarsi e affrontare subito il duro risveglio.

Per non restare nel letto fondamentali sono anche le sveglie, con volume alto e soprattutto non troppo piacevoli altrimenti potremmo finire per continuare a dormire.

La sveglia inoltre è bene posizionarla lontano dal letto, così da trovarci costretti ad alzarci per spegnerla.

Ecco che una volta in piedi dobbiamo resistere al richiamo del letto, e tuffarci sulla colazione che dobbiamo trasformare in un vero e proprio sprono a svegliarci.

Nessuno ha particolarmente voglia di alzarsi presto la mattina, specialmente se non a dormito le otto ore canoniche, con un grande sforzo di volontà però, anche i più pigri, con dedizione e abitudine possono raggiungere questo risultato.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here