CONDIVIDI

Lo sapevamo tutti sin dalla prima puntata che The Voice of Italy 2 lo avrebbe vinto Suor Cristina Scuccia. J-Ax, suo devoto coach, ne ha fatto un “miracolo canoro” – l’ha venduta così almeno – ma di talento Suor Cristina non ne ha, non più degli altri concorrenti giunti in finale insieme a lei.
Giacomo Voli, concorrente del team Pelù, ha sfidato la religiosa nella sfida decisiva. What a feeling lei, Vivere il mio tempo lui. Una sfida a suon di cavalli di battaglia che ha avuto i tratti di una guerra “vinta a tavolino”.

Inutile scommettere sul possibile vincitore. Inutile fare un “in bocca al lupo” a Tommaso Pini, Giorgia Pino e Giacomo Voli: Suor Cristina doveva vincere, e non per la voce acuta, non per la carica messa nelle esibizioni sul palco, non per il coro di fan che, con o senza veste, l’hanno sostenuta dal pubblico in studio, a casa o nelle molteplici pagine social ormai da oltre 88.000 fan. Suor Cristina doveva portare il suo “personaggio” in finale. Se prima di The Voice la sua voce non era stata particolarmente apprezzata e se solo quando presi i voti ed esibitasi in pubblico con un abito nero ed un velo è stata notata e chiamata a partecipare al talent si è iniziato a parlare di lei, può mai imputarsi esclusivamente alla sua “dote canora” lo strepitoso successo che dentro e fuori i confini nazionali Suor Cristina ha toccato?

Ormai è un prodotto commerciale. Vende e si è capito. Adesso pioveranno le ospitate televisive – che si spera non prevederanno un invito a recitare un Padre Nostro come in occasione della finale di The Voice del 5 giugno – se la contenderanno in tanti per far impennare gli ascolti, e tra un sorriso, una preghiera e una dichiarazione innocente Suor Cristina diventerà sempre più “fenomeno”.
Il passo successivo è il canto dalla finestra da cui Papa Francesco recita l’Angelus. Non è difficile aspettarselo, basta solo attendere un po’.

Su Twitter era impensabile che la vittoria di Suor Cristina lasciasse gli utenti in silenzio. Infatti, ecco una selezione del coro che si è sollevato all’annuncio della sua vittoria.

Questo ha detto la sua anche prima dell’annuncio della vittoria:

Di questo The Voice of Italy ci resterà il ricordo di un Padre Nostro. Amen

2 COMMENTI

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here