CONDIVIDI

La carriera nel mondo dello spettacolo è costellata di ostacoli, che non tutti riescono a superare. Molti ai primi ostacoli si fermano e non riescono a “sfondare” sul palcoscenico che conta. E anche cose che sembrano più basse nella catena dello spettacolo sono mete altissime.

Infatti, ad esempio, diventare veline non è affatto facile.

Per danzare sul bancone di “Striscia la notizia” bisogna mettersi in gioco, rimboccarsi le maniche e, con determinazione e pazienza, riuscire a superare una lunga serie di provini e selezioni.

Lo sanno bene Ludovica Frasca e Irene Cioni, la mora e la bionda che da quattro anni occupano il posto tanto ambito nel cast del tg satirico di Canale 5.

Tra poche settimane , il 10 giugno, le due ragazze saluteranno i fan per lanciarsi in nuove avventure e dunque, come da copione, cominceranno le selezioni, capitanate da Antonio Ricci e dalle sue figlie, per scegliere le loro fortunatissime eredi.

E così, prima di lasciare il ruolo, sono pronte a dare consigli alle future veline.

E proprio alle loro future sostitute consigliano: “Siate voi stesse, presentatevi così come siete, nella vostra semplicità. La bellezza ci vuole, ma di certo le persone costruite, troppo truccate o volgari non si addicono al ruolo di velina”. E bisogna sapere anche che: “Non sono richiesti particolari requisiti fisici, non bisogna necessariamente essere ballerine e non conta avere dimestichezza con la telecamera. Perciò siate semplicemente voi stesse.

Con quattro anni all’attivo come veline, sono state coloro che hanno avuto l’incarico per più tempo, ma come si sa anche le favole finiscono per dare spazio alla realtà.

E infatti adesso entrambe sognano, sognano in grande, quello di recitare.

Perché ciò che conta nella vita è poter realizzare anche i propri sogni, anche e soprattutto se questi sono difficili da realizzare. Il segreto è non demordere mai.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here