CONDIVIDI
dav

La situazione dei contagi in Italia al momento vede un aumento di questi ultimi, anche perché infatti questo potrebbe essere dovuto al fatto che vi è più movimento, vi è la possibilità di non tenere la mascherina all’aperto, ci sono stati i festeggiamenti e alcuni assembramenti per le partite di calcio che vi sono state nelle scorse settimane. Per tutti questi motivi, per ora i contagi stanno aumentando in tutta Italia, ma questo non è tutto.

 

Situazione dei contagi: ecco qual è quella attuale e quali sono le misure da rispettare

 

La situazione dei contagi in Italia è che questi ultimi stanno aumentando, per una lunga serie di motivi, tra cui le riaperture, il movimento delle persone, il fatto che si possa stare nei locali, che ci si possa muovere senza restrizioni e anche per i festeggiamenti per la nazionale di calcio.

Nonostante però stiano aumentando, tuttavia non c’è per fortuna un innalzamento preoccupante dei decessi o delle terapie intensive. Si pensa infatti che i contagiati siano coloro che hanno già effettuato il vaccino e di conseguenza, anche se dovessero aver contratto il virus, non si ammalano in modo grave e hanno dei sintomi quasi nulli o comunque non gravi, tanto da dover ricorrere a eventuale ricovero. Questo non è tutto, anche perché ci sono delle misure da rispettare anche in zona bianca.

 

Le misure

 

Le misure da rispettare sono quelle delle distanze e anche del fatto di indossare le mascherine nei luoghi chiusi, mentre all’aperto è possibile non metterla, ma solo ed esclusivamente se non ci sono persone a meno di un metro di distanza e se non vi sono assembramenti. In più è opportuno sempre fare la misurazione della febbre prima di entrare nei locali al chiuso e lavarsi accuratamente le mani usando i gel. Insomma, tutte queste sono le misure ancora in atto in zona bianca e si invita l’intera popolazione a fare il vaccino. Intanto il Governo dovrebbe decidere a breve le nuove norme sull’uso del Green Pass.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here