CONDIVIDI

Si sono esibiti questa sera, 11 febbraio, sul palco dell’Ariston come “nuove proposte” con la canzone Elisa, i Kutso sono i quattro artisti “giovani” che hanno incantato tutti con un brano originale che canta la storia di una ragazza che vuole godere della vita fino in fondo ma che, come hanno affermato loro in una recente intervista, ha bisogno di essere spronata. Per farlo hanno ingegnato un nuovo tipo di musica definito “fracassona”, le cui note si allacciano algenere rock. Proprio il 12 febbraio uscirà il loro disco dedicato alla categoria “sensibile” dei suoi ascoltatori. Musica per persone sensibili è il nome del progetto discografico e vede le collaborazioni di Roberto Angelini e di Er Piotta ed è pubblicato da IT.POP e coprodotto da Alex Britti.

La band proviene da Roma approdando a Sanremo 2015 dopo anni di gavetta: nel 2007 i Kutso vincono l’Heineken Jammin’ Festival Contest. Hanno aperto i concerti per artisti italiani e internazionali: A toys orchestra, Nobraino, Linea77, Caparezza, Primal Scream, Gogol Bordello. Si sono esibiti anche nel tradizionale concerto del 1 maggio 2014 a Roma e sono in giro per l’Italia con il loro Perpetuo Tour.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here