CONDIVIDI
tonno mareblu

Il ministero della salute ha ordinato il ritiro di un lotto di tonno da 12 scatolette con scadenza il 5 gennaio 2023. La notizia ha subito scatenato il panico, soprattutto si è cercato di capire che tipo di problema possa affliggere il tonno in scatola e se si tratti di un brand particolare o di una problematica legata al pesce, sia questa di inquinamento o di possibile diffusione di malattie e infezioni alimentari.

Il richiamo del ministero parla di un ritiro a scopo precauzionale “per potenziale problema di produzione legato all’integrità delle lattine che potrebbe compromettere la qualità del prodotto”. Il problema come si legge nella nota, sarebbe quindi legato, non al tonno i sé, ma alla confezione, compromessa o forse problematica all’origine. Le peggiori preoccupazioni dovrebbero così sedarsi, viene però spiegato come il tonno non vada assolutamente consumato e, se ci troviamo per le mani le scatolette con quella scadenza, dobbiamo riportarle al supermercato e farle sostituire.

Una grande catena di supermercati ha già organizzato il ritiro, spiegando come il richiamo non riguardi però altri brand, o altri prodotti della stessa casa di produzione con altre date di scadenza.

Il problema in questo tipo di caso, è che i consumatori si ritrovano un po’ smarriti e finiscono per evitare direttamente il brand, o addirittura smettono direttamente di consumare il tonno in scatola fino a quando non viene chiarita la situazione.

In ogni caso quindi, sia il marchio legato alla mandata di tonno in scatola incriminata, che il tonno in scatola in generale, subiranno un notevole calo nei prossimi giorni. Anziché rimanere sul vago, sarebbe quindi forse preferibile se le informazioni arrivassero in modo dettagliato, misura che permetterebbe alla clientela di orientarsi meglio e decidere quali prodotti acquistare e quali evitare.

Al momento comunque, il consiglio è quello di controllare le scadenze e gli ultimi acquisti e, nel caso riportare le scatolette ai punti di ritiro.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here