CONDIVIDI

L’icona del wrestling Roderick George Toombs, meglio noto come Roddy Rowdy Piper, è morto questa notte. L’uomo aveva 61 anni ed, secondo quanto affermato dal suo agente Jay Schachter, è morto nel sonno, senza soffrire, quindi si pensa che il decesso sia stato dovuto ad un arresto cardiaco.

Roddy Rowdy Piper, leggenda del wrestling, è morto

Già nel 2007 l’uomo aveva lottato contro la morte, dopo che gli era stato diagnosticato il linfoma di Hodgkin. L’anno scorso, però, l’uomo aveva dichiarato di aver sconfitto il male e di essere totalmente guarito.

Roddy Rowdy Piper, leggenda del wrestling, è morto

Sposato con Kitty Dittrich, 33 anni, e padre di quattro figli, Roddy, oltre che essere una stella del wrestling, era noto anche come attore. L’uomo, infatti, è stato tra i protagonisti del cult Essi Vivono di John Carpenter. Dopo Essi Vivono, ha preso parte ad alcuni progetti cinematografici minori, come Apocalisse a Frogtown e Immortal Combat, ed è apparso in alcune serie tv come Walker Texas Rangers e Cold Case.

Dopo la morte, ha ricevuto parole di stima sia da parte del suo agente Schachter, che lo ha definito una delle persone più autentiche e generose che abbia mai incontrato, che da parte del presidente della WWE (World Wrestling Entertainment) Vince McMahon, che ha parlato di lui come uno degli artisti più divertenti, controversi e roboanti tra quelli reclutati dalla WWE.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here