CONDIVIDI
raduno tuning calabria

Il 1° Botricello Tuning Day ha aperto le danze radunando un gran numero di persone tra gli amanti dei motori e i curiosi.

L’evento si è svolto in una giornata straordinaria, grazie anche al clima che va verso l’estate e inizia a regalare delle splendide giornate di sole.

Moltissime le auto presentate, non sono mancate naturalmente le moto con raduni ed incontri tra bikers e appassionati delle quattro ruote.

Il 1° Botricello Tuning Day, ha riunito persone di ogni genere, dai fan più sfegatati dei ricambi e delle modifiche auto e moto, a semplici visitatori che hanno deciso di spendere una bella giornata e ammirare le elaborazioni di centinaia di persone.

Tuning e solidarietà al Botricello Tuning Day

Il raduno ha scelto anche uno scopo sociale.

E’ stato infatti dedicato alle vittime della Strada Statale 106.

Un appello quello fatto dagli organizzatori che è stato gridato nel corso del raduno tuning di Botricello.

La 106 è infatti una delle strade più pericolose dell’intera Calabria e proprio i centauri e gli amanti delle auto hanno voluto richiamare l’attenzione su questo problema.

Lo scopo dell’evento è stato proprio quello di sensibilizzare i ragazzi a non spingere troppo sull’acceleratore.

Le auto sono una cosa seria e non un gioco.

Le corse lasciamole ai film, nella vita reale bisogna rispettare le regole per evitare incidenti anche mortali che possono coinvolgere noi e altre persone.

Il mondo del tuning cresce

Il mondo tuning continua a crescere in tutta la penisola, attirando persone di ogni genere.

Siti come Ricambialo offrono la possibilità anche ai neofiti di avvicinarsi alla realtà del tuning e delle modifiche.

Con i giusti pezzi è infatti possibile ottimizzare i nostri mezzi, migliorarne le prestazioni e personalizzarli al massimo rendendoli assolutamente nostri e ben lontani da quello che ci è stato venduto!

Ovviamente rispettando i brevetti e lavorando secondo la normativa sulla sicurezza.

Di seguito le parole dell’organizzatore dell’evento che si dice entusiasta del risultato ottenuto:

“INNANZITUTTO DEVI SAPERE CHE PER BEN 35 ANNI HO VISSUTO A MODENA, ED HO LAVORATO COME SOCCORRITORE STRADALE E, AHIMÉ NE HO VISTE TANTE; LE PERSONE CHE HO SOCCORSO SONO STATE MOLTE, ANCHE SE PER ALCUNE DI LORO ERA ORMAI TROPPO TARDI. ANCHE IO PORTO I SEGNI DI UN INCIDENTE STRADALE, NON È STATA UNA BELLA ESPERIENZA ALL’EPOCA. SONO STATE QUESTE ESPERIENZE A SPINGERMI A FONDARE UN EVENTO NELLA MIA REGIONE, NELLA MIA TERRA CHE CONVIVE CON UNA REALTÀ OSTILE E MORTALE COME LA STRADA STATALE 106”.

Il raduno di tuning Calabria 2019 è soltanto l’inizio di una stagione finalmente iniziata che, tra primavera ed estate regalarerà tante emozioni in tutto il paese.

I raduni tuning infatti si tengono ormai ovunque, l’estate è naturalmente la stagione perfetta per viverli a pieno e godere al massimo delle giornate di sole!

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here