CONDIVIDI

Le pettinature da spiaggia che si possono adottare sono svariate e tra quelle più utilizzate vi sono la coda e lo chignon. Tali alternative infatti consentono di evitare di sentire caldo e allo stesso tempo proteggono la chioma dall’acqua di mare e dal sole. Ci sono però anche tante altre opzioni per evitare di tenere i capelli sciolti.

 

Pettinature da spiaggia: ecco quali sono quelle più comode per evitare di sentire troppo caldo

 

Le pettinature da spiaggia devono essere comode, perché in questo modo si eviterà di sentire caldo. L’ideale sarebbe evitare di tenere i capelli sciolti, perché si rischia solo di sudare ancora di più. Piuttosto, meglio cercare di raccogliere la chioma in un bel bun, ovvero uno chignon. Se poi si dovessero preferire altre soluzioni, allora si può puntare anche su una bella treccia da arrotolare poi in cima alla testa. In alternativa è possibile anche lasciarla proprio così. Tra le opzioni però vi è anche quella di prendere un semplice fermaglio “mollettone”. Si dovrebbe cercare di raccogliere tutti i capelli sulla nuca fermandoli con questo. Non terminano però le alternative possibili da adottare.

 

Le altre possibili soluzioni

 

Se poi si cerca qualcosa di più particolare allora è possibile optare per una coda di cavallo da trasformare poi in una treccia. In alternativa può andare bene anche una semplice coda oppure si può anche puntare su una treccia a spiga, che è molto bella da vedere. All’elenco però si può aggiungere anche una crocchia laterale o magari due crocchie, se si preferisce. In alternativa, si può anche optare per dei semi-raccolti se la giornata è ventilata. Tale opzione si può adottare anche se si va in spiaggia in ore non troppo calde, magari nel tardo pomeriggio. Come si è visto, le alternative sono davvero tante. Non resterà che scegliere quella più utile e più adatta al proprio caso.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here