CONDIVIDI

I Negramaro, gruppo rock italiano che ha adottato il nome dal Negroamaro, piccola zona del Salento terra d’origine dei suoi membri, hanno debuttato nell’ultimo decennio a partire da una piccola cittadina della Puglia. La band è formata da Giuliano Sangiorgi (spesso voce solista e compositore al piano), Emanuele Spedicato (si occupa della chitarra), Ermanno Carlà (suona il basso), Danilo Tasco (che suona la batteria), Andrea Mariano (è un prestigiatore della musica, suona piano, tastiera e sintetizzatore), Andrea De Rocco (campionatore).

Il successo assicurato della band arriva con il terzo album Mentre tutto scorre (2005). Infatti, il primo singolo dell’album vince il “Premio della Critica Radio & TV” alla 55ª edizione del Festival di Sanremo e diventa tema principale del film La febbre di Alessandro D’Alatri.
I Negramaro sono sulla cresta dell’onda e chiamano Silvio Muccino a dirigere il videoclip di Estate con la partecipazione dell’attrice Valeria Solarino. Il singolo Estate vince la 42ª edizione del Festivalbar (2005) con il Premio “Rivelazione italiana”, mentre il singolo Mentre tutto scorre rimane per 20 settimane nella classifica dei singoli più venduti in Italia.

Il brano Estate ha procurato ai Negramaro un riconoscimento musicale nazionale ed è rimasto per due mesi al numero uno delle classifiche Music Control e Video Control.
L’attore e regista Silvio Muccino si è occupato di organizzare e girare il videoclip di Estate, ambientato a Porto Cesareo in provincia di Lecce, caratteristica località turistica.
Il video è costituito da scene in cui il gruppo canta, in un primo momento in un edificio su una spiaggia e poi sul bagnasciuga. Altre scene riprendono il cantante Giuliano Sangiorgi che scrive sul proprio corpo le parole del testo per non dimenticarle.

Qualche anno dopo nel 2009 Fiorella Mannoia realizza una cover della canzone, inclusa nell’album Ho imparato a sognare. Estate viene pubblicato come secondo singolo dell’album il 15 gennaio 2010 per Sony Music. Il brano viene inserito poi in una compilation Radio Italia Top 2010, conquistando un altro riconoscimento nazionale.

Di seguito il testo di Estate
(musica e testo di Giuliano Sangiorgi)

In bilico
tra santi e falsi dei
sorretto da
un’insensata voglia
di equilibrio
e resto qui
sul filo di un rasoio
ad asciugar
parole
che oggi ho steso
e mai dirò

non senti che
tremo mentre canto
nascondo
questa stupida allegria
quando mi guardi

non senti che
tremo mentre canto
è il segno
di un’estate che
vorrei potesse non finire mai

in bilico
tra tutti i miei vorrei
non sento più
quell’insensata voglia
di equilibrio
che mi lascia qui
sul filo di un rasoio
a disegnar
capriole
che a mezz’aria
mai farò

non senti che
tremo mentre canto
nascondo
questa stupida allegria
quando mi guardi

non senti che
tremo mentre canto
è il segno
di un’estate che
vorrei potesse non finire mai

in bilico
tra santi che
non pagano
e tanto il tempo
passa e passerai
come sai tu
in bilico e intanto
il tempo passa e tu non passi mai

nascondo
questa stupida allegria
quando mi guardi

non senti che
tremo mentre canto
è il segno
di un’estate che
vorrei potesse non finire mai!

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here