CONDIVIDI

Ieri sera, su La7, è andata in onda l’unica puntata di Miss Italia 2014, il celebre concorso che, negli anni, ha visto trionfare ed emergere donne di spettacolo come Anna Valle, Martina Colombari e Miriam Leone. Ad essere eletta Miss Italia è stata la siciliana Clarissa Marchese che ha battuto le altre 23 finaliste, giunte a Jesolo per realizzare un sogno e, ovviamente, per cercare la pace nel mondo o diventare attrici, proseguendo gli studi, o dichiarare amore eterno ad un fidanzato che, tra qualche mese, sarà un lontano ricordo.

Noi di Blog Di Cultura abbiamo seguito la puntata (qui la cronaca e la critica) e abbiamo scelto le nostre 5 preferite, cui affianchiamo, per par condicio, quelle che, sinceramente, a Miss Italia forse erano per sbaglio.

LE MIGLIORI

Miss Italia 2014 ai voti: le migliori e le peggiori Miss

Lo scettro di Miss Blog di Cultura va alla numero 3, l’italo persiana Giulia Salemi, clamorosamente medaglia di bronzo. Elegante, bella, affascinante, Giulia ci ha colpito per il suo fascino, ma anche perchè sembra decisa e sincera nelle sue dichiarazioni, a differenza di molte altre colleghe.

Miss Italia 2014 ai voti: le migliori e le peggiori Miss

Medaglia d’argento alla numero 22, Elisa Piazza Spessa: differentissima dalla precedente collega, bionda, con uno sguardo da ragazza della porta accanto, anche Elisa, come Giulia, sembra abbia qualcosa in più di un bel faccino, qualche idea che, anche se non brillante, in questo pozzo di finti convenevoli è aria pura.

Miss Italia 2014 ai voti: le migliori e le peggiori Miss

Solo terza, nella nostra personale classifica, Clarissa Marchese, colei che è stata la vincitrice. La ragazza è bella, grintosa, ma sembrava un po’ troppo sicura di vincere, un po’ arrogante ed ammiccante. Un po’ di semplicità non guastava.

Completano la classifica delle migliori due ragazze, la 11 Nicole Di Santo e la 16 Claudia Filipponi. Entrambe ci hanno colpito per la loro semplicità e il loro sorriso, per l’essersi mantenute sobrie, anche se una tirata d’orecchio a Claudia non la leva nessuno: l’Italia è la terra della cucina e dei sapori, mangiare un po’ di più?

LE PEGGIORI

Sinceramente scegliere le 5 peggiori tra le 24 è stata impresa più ardua perché, a nostro modesto parere, la classifica doveva essere molto più ampia.

Miss Italia 2014 ai voti: le migliori e le peggiori Miss

Tra quelle che ci sono piaciute meno, sicuramente, rientra la numero 1, Rosaria Deborah Alex Cerlino. Oltre a non essere all’altezza del concorso, la troviamo finta e scontata nelle sue risposte, un po’ come il suo sorriso, piazzato ai momenti opportuni.

Bocciata anche la numero 7, Veronica Fedolfi. La ragazza si sta per laureare in ingegneria, ma a quanto pare non sembra avere le idee chiare: sfilare per i marchi più importanti e avere un programma tutto suo. Pensa di meritarlo perchè è inarrestabile. Purtroppo, per lei, il concorso richiede di essere la più bella, quindi il sogno di vedere un ingegnere miss è rinviato.

Miss Italia 2014 ai voti: le migliori e le peggiori Miss

Anche se a Jesolo è stata eletta Vice Miss Italia, Sara Nervo rientra tra le out della serata. E’ giusto che Miss Italia rida, ma non che abbia una paresi facciale.

Anche Soleil Anastasia Sorge, la numero 10, finisce tra le bocciate più che per la sua estetica, per i suoi modi di fare e la sua presunzione, che si può notare nel video di presentazione sul sito ufficiale. La ragazza, durante le sfilate, sembrava scimmiottasse le modelle di Victoria’s Secret, sia nel atteggiamento che nei gesti.

Miss Italia 2014 ai voti: le migliori e le peggiori Miss

Infine nota di demerito, per il concorso e non per la sua vicenda, anche per Rosaria Aprea, numero 12, vittima di violenza da parte dell’ex fidanzato, a causa della quale ha dovuto subire un’operazione alla milza. La ragazza sembra essere passata non per doti estetiche ma per la sua storia, sottolineata di continuo. Inoltre al momento dell’eliminazione non è stato dei migliori il suo atteggiamento.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here