CONDIVIDI

Anche quest’anno finisce Miss Italia 2014, oramai traslocato su La7 in forma ridotta (una serata sola rispetto alle storiche 5 serate, 24 ragazze contro le 100 degli anni 90 e 2000). Un format sempre più in crisi, ma anche quest’anno abbiamo la vincitrice: è Clarissa Marchese, siciliana. Seconda classificata la veneta Sara Nervo , mentre terza è la italo persiana Giulia Salemi, la più bella ed interessante del podio.

Miss Italia 2014, vince Clarissa Marchese. Serata noiosa e poco convincente

La serata, purtroppo, fa un po’ acqua dappertutto: Simona Ventura non sembra a suo agio, le sue battute sono scontate e non pungenti. Anche l’interazione con la giuria non è delle migliori, tra i soliti riferimenti al Maracanà di Emis Killa e il continuo elogio ad Alena Seredova, esempio per tutte le donne (giusto per non fare gossip…).

Miss Italia 2014, vince Clarissa Marchese. Serata noiosa e poco convincente

La serata inizia con la sfilata delle 24 ragazze, divise in quattro gruppi da 6: anticonformiste, acqua e sapone, sportive e romantiche. Poco da dire sulle ragazze, più o meno belle, ma poco convincenti nelle loro presentazioni, che ricalcano quanto sentito in tanti anni della Kermesse. Nell’ultimo gruppo figura anche la tanto attesa Rosaria Aprea, subito eliminata, ma poi consolata con il titolo di Miss Eleganza.

Miss Italia 2014, vince Clarissa Marchese. Serata noiosa e poco convincente

Restate in 16, le ragazze vengono poste all’esperimento meno riuscito dell’intera serata: il voto disgiunto di uomini e donne. La Ventura, infatti, mettendo a paragone Gwyneth Paltrow e Belen Rodriguez, vuole dimostrare che gli uomini hanno gusti diversi dalle donne. Risultato? Quattro sulle cinque eliminate erano le ultime sia per gli uomini che per le donne.

Miss Italia 2014, vince Clarissa Marchese. Serata noiosa e poco convincente

Sfilata in costume e sfide una contro l’altra, giudicate solo dalla giuria, che combina qualche macello qua e là, ad esempio mandando avanti la 19 contro la bellissima 22, Miss Expo.

Restano in 8, ma altre tre vengono eliminate dopo la sfilata degli abiti da sposa. Le ultime cinque sfilano in abito da sera e, dopo l’esibizione di Chiara Galiazzo, che presenta il suo singolo Un Giorno di Sole, e l’assegnazione delle fasce, arriva il momento della proclamazione: è Clarissa ad essere Miss Italia 2014, a prendere il testimone da Giulia Arena, anche lei siciliana. E, come conclude poco simpaticamente la Ventura, le siciliane la mettono sempre in buca.

Miss Italia 2014, vince Clarissa Marchese. Serata noiosa e poco convincente

La Mirigliani, in chiusura, chiede il ritorno della Ventura, noi un ritorno al vecchio format.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here