CONDIVIDI

Nei primi due giorni di giugno, 150 sale cinematografiche sparse in tutta Italia racconteranno la storia di Lionel Messi, il fuoriclasse e campione argentino conosciuto in tutto il mondo per le magie che gli riescono con il pallone come a nessun altro, le stesse magie che sono in grado di emozionare milioni di tifosi e amanti del calcio, indipendentemente dai colori della maglia o dalla fede calcistica.

“Messi – Storia di un campione” è il documentario biografico diretto da Alex De La Iglesia, presentato durante la 71° Mostra di Venezia, che racconta la vita della Pulga, che da ragazzino cresciuto a pane e pallone nella strade e nei campetti di Rosario, è diventato il grande campione che tutti conosciamo oggi.

Il film contiene le testimonianze di chi ha avuto l’onore di conoscere e di far parte del grande viaggio di Lionel Messi: dagli amici d’infanzia che con lui festeggiavano le vittorie della loro squadra alle mamme dei suoi compagni che ancora lo ricordano bambino, da Piqué a Mascherano, da Sabella a Menotti, tutti hanno avuto il piacere di raccontare la storia di un grande campione che, non bisogna dimenticare, prima era una ragazzo come tanti altri.

Un’ora e mezza di viaggio nella vita del fuoriclasse argentino, accompagnato anche dalle parole di un altra leggenda del calcio, quelle di Diego Armando Maradona, che con un saluto e un augurio speciale, porge a Lionel Messi il testimone per riportare l’Argentina sul tetto del mondo, unico traguardo che ancora manca al campione che fino ad ora è riuscito a battere praticamente ogni record e a vincere tutto quello che era possibile.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here