CONDIVIDI
cani annusano cancro

Una nuovo studio sembra aprire la strada a una interessante innovazione nel campo della prevenzione contro il cancro.

A quanto pare infatti i cani potrebbero avere l’abilità di annusare i tumori e riconoscerli offrendo di fatto una diagnosi precoce.

Lo studio nasce da un finanziamento dell’Università della Nuova Zelanda, l’Università di Waikato che si appresta a testare in ambito clinico questa teoria.

L’idea è quella di utilizzare campioni di saliva e alito di pazienti malati per capire se effettivamente i cani siano in grado di percepire che qualcosa non va.

Sono numerosi gli studi che hanno dimostrato la capacità dei cani di identificare olfattivamente il cancro, non ci sono però state ricerche in grado di rendere questa possibilità sfruttabile dalla medicina al fine di realizzare diagnosi precoci e, potenzialmente, salvare la vita a pazienti in grado di curarsi appena la malattia si presenta.

I lavori saranno diretti da Tim Edwars, docente della scuola di psicologia dell’università neozelandese. In passato l’accademico ha lavorato presso una organizzazione umanitaria in Tanzania, studiando le capacità di identificazione della malaria da parte del ratto gigante africano. Questo animale è dotato di un olfatto sviluppatissimo.

“L’evidenza dimostra che ci sono profili specifici di odore associati al cancro del polmone, quindi c’è una possibilità che questa ricerca possa identificare uno strumento prezioso per il rilevamento precoce della malattia” ci spiega invece la direttrice del consiglio sanitario neozelandese.

Non rimane quindi che attendere i possibili sviluppi. Sembra però che per una volta, gli animali possano essere utili all’uomo senza inutili violenze e sperimentazioni. La possibile per i cani di individuare questa malattia semplicemente annusando, potrebbe davvero cambiare la medicina e la prevenzione così come le conosciamo, ed estendersi magari anche ad altri tipi di malattia.

Seriamo ovviamente che gli amici a quattro zampe siano trattati nel miglior modo possibile, e gratificati per il loro operato e il loro prezioso aiuto.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here